Sabato, 21 ottobre 2017 ore 01:23  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
CRONACA

Paola, prova a rubare all'interno dell'Asp ma viene immediatamente arrestato dai carabinieri

Colto in flagranza di reato mentre sottraeva monete dai distributori di snack e bevande

Paola-prova-a-rubare-all-interno-dell-Asp-ma-viene-immediatamente-arrestato-dai-carabinieri
Lunedì 19 Giugno 2017 - 22:54

Si era introdotto negli uffici dell’Asp per sottrarre le monete custodite all’interno dei distributori a pagamento di snack e bevande, ma non aveva previsto l’arrivo dei carabinieri che lo hanno bloccato e tratto in arresto. I fatti si sono verificati la notte scorsa. Erano da poco trascorse le tre quando alla centrale operativa cittadina dei carabinieri è giunta la chiamata che segnalava la presenza di movimenti sospetti negli uffici della sede paolana dell’azienda sanitaria, sita nella centralissima viale dei Giardini. Una pattuglia della radiomobile di turno, a quel punto, si è immediatamente portata nella zona e con l'ausilio di altre pattuglie è riuscita a cinturare l'area interessata al fine di poter evitare ogni possibile via di fuga ai malfattori. Subito dopo i militari dell’Arma, coordinati dal comandante della compagnia, capitano Antonio Villano, hanno avviato un sopralluogo all'interno della struttura sanitaria, individuando un uomo con volto travisato da un passamontagna, il quale, alla vista dei carabinieri, ha cercato di darsi alla fuga. Tentativo vano, perché T.M., 44enne, noto alle forze dell’ordine e residente in città, veniva prontamente bloccato dopo qualche minuto e sottoposto a perquisizione personale. Successivi accertamenti ed indagini condotte nell’immediatezza hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti e d’individuare l'uomo come il presunto autore del furto in questione. Nello specifico l'uomo, dopo aver forzato la porta d'ingresso dei locali, si era introdotto all'interno degli stessi e scardinando le casse dei distributori automatici di snack e bevande era riuscito ad impossessarsi di un’esigua somma di monete. L'arrestato è stato poi condotto ai domiciliari su disposizione dell'autorità giudiziaria di Paola; dovrà rispondere di furto aggravato.

Rino Muoio  




ULTIMISSIME