Venerdi, 24 novembre 2017 ore 21:38  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
CRONACA

Albanese espulso due anni fa dall’Italia ricompare in città

La Polizia di Stato lo ferma per violazione del divieto di reingresso nel territorio nazionale

Albanese-espulso-due-anni-fa-dallItalia-ricompare-in-citt
Venerdì 14 Luglio 2017 - 12:46

E’ stato arrestato ieri dalla Polizia di Stato, in servizio presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Cosenza, Qose Enkel, di anni 34, cittadino albanese, perché resosi responsabile della violazione del divieto di reingresso nel territorio nazionale, come da provvedimento emesso a suo carico dal Questore di Cosenza. Lo scorso 16.09.2015, infatti, era stato emesso e notificato al citato cittadino albanese il decreto prefettizio di espulsione dal territorio nazionale e nella stessa data, il Questore di Cosenza aveva imposto al medesimo l’obbligo di lasciare il territorio italiano. A seguito dei citati provvedimenti, così come prevede la normativa vigente in materia di immigrazione, al Qose Enkel era inibito il reingresso nel territorio nazionale per cinque anni dalla data in cui lo stesso aveva lasciato il nostro territorio. Nonostante il divieto imposto, nella mattinata di ieri il predetto cittadino albanese si presentava presso lo sportello dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Cosenza, Dagli accertamenti effettuati prontamente dagli operatori dell’Ufficio Immigrazione emergeva la violazione compiuta, per cui il QOse Enkel veniva dichiarato in stato di arresto e, così come disposto dalla competente A.G., posto in regime di arresti domiciliari.




ULTIMISSIME