Martedi, 17 ottobre 2017 ore 15:03  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
POLITICA

Valorizzare il centro storico: E Occhiuto rimodula le deleghe

Nuove deleghe per il vice sindaco Santelli

Valorizzare-il-centro-storico-E-Occhiuto-rimodula-le-deleghe
Venerdì 11 Agosto 2017 - 10:20

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto e la sua Giunta aprono la fase amministrativa che ha come obiettivo la rivitalizzazione del centro storico, e, per favorire la crescita del territorio, puntano sul turismo. Per rendere più efficace questa azione, il primo cittadino ha provveduto a rimodulare le deleghe con assessorati al settore dedicati e di competenza, rispettivamente, del vice sindaco Jole Santelli, che si occuperà del centro storico, ma anche di cultura ed eventi, e di Rosaria Succurro, a cui sono affidati turismo e marketing territoriale. Quindi, ora, Santelli avrà in carico Relazioni istituzionali con l’Unione europea; Programmazione 2014-2020; cultura ed eenti; Promozione e valorizzazione del centro storico; Attuazione del programma; Agenda urbana sostenibile; Affari legali; Rapporti con i ministeri. A Rosaria Succurro, Turismo, Comunicazione, Marketing territoriale. Le altre deleghe della Giunta Occhiuto: Francesco Caruso: Riqualificazione urbana ed Emergenza casa; Francesco De Cicco: partecipazione, Frazioni e Quartieri; Manutenzione delle strade e della Rete idrica; Loredana Pastore: Crescita economica urbana (Attività economiche e produttive, Commercio, Artigianato, Sistema fieristico, Strategie attive per il lavoro); Matilde Spadafora: Scuola, Pari opportunità, Educazione sentimentale, Formazione della coscienza civica, Città a misura di bambino; Michelangelo Spataro: Pianificazione urbana e Mobilità sostenibile, Edilizia privata; Luciano Vigna: Bilancio, Tributi, Patrimonio, Attuazione e Controllo del Piano di Riequilibrio economico-finanziario, Personale; Carmine Vizza: Benessere e Qualità del tempo e degli Spazi (Servizi pubblici Urbani, Sport, Impiantistica sportiva, Tempo libero, Qualità della vita, Salute pubblica, Ciclo dei rifiuti e Raccolta differenziata, Manutenzione tramite le Cooperative, Decoro, Verde e Igiene pubblica, Protezione civile), Sostenibilità ambientale, Energie rinnovabili (Controllo fonti di inquinamento, Qualità ambientale, Piano energetico). Restano trattenuti al sindaco Mario Occhiuto gli affari relativi a: Creatività, Talenti, Capitale sociale e Risorse umane, Innovazione, Cittadinanza attiva, Welfare nonché i rimanenti ambiti amministrativi non delegati ai singoli assessori.




ULTIMISSIME