Quantcast

Turismo. La Calabria a portata di mano dei visitatori senior

Nel progetto europeo inseriti Altomonte, Morano e Civita, ma anche Castano Primo (Lombardia) e ad alcuni paesi in Romania, Austria e Slovenia. Il 17 marzo presentazione alla stampa

Più informazioni su


    La Regione partecipa ad un progetto transnazionale, cofinanziato dalla Unione Europea, sul turismo senior, riservato a persone che hanno superato i cinquantacinque anni. Il programma prevede una serie di località, anche minori, da visitare, di particolare interesse turistico, dove la comunità crea “Cluster Locali di Cultura” (CLC) per accogliere i turisti e partecipare, assieme a loro, ad attività che possano far conoscere l’identità culturale ed artistica dei luoghi visitati e dell’intero circondario. Si parte dall’offerta turistica dei Comuni del Pollino di Altomonte, Morano e Civita, unitamente ai Comuni della zona lombarda di Castano Primo, vicino Milano, e ad alcuni Comuni di Romania, Austria e Slovenia, con il coordinamento di PLEF (Planet Life Economy Foundation). L’iniziativa messa in campo, che si concluderà nel prossimo mese di giugno, mira a promuovere maggiormente il turismo locale. Dai risultati che saranno registrati, il Dipartimento regionale “Turismo” deciderà se avviare simile iniziativa per altri territori calabresi. Per la sera di venerdì 17 marzo è stata organizzata, a Morano Calabro, una manifestazione, riservata ai giornalisti ed agli operatori della stampa, illustrativa dell’intero progetto.

    Più informazioni su