Quantcast

Arrestati due giovani con 400 grammi di cocaina nell’auto

Li hanno bloccati i Carabinieri di Cetraro e Paola intorno alle 17 di oggi. Si stringe la morsa dell’Arma sulla cittadina tirrenica dopo gli ultimi episodi delinquenziali

Più informazioni su


    CETRARO (Cs) – Li hanno colti in flagranza di reato, mentre a bordo di una Peugeot 207, circolavano nel centro tirrenico cosentino. Si tratta di F. G., di anni 19, e C. A., di anni 23, entrambi del luogo e già noti alle forze dell’ordine. I carabinieri della stazione di Cetraro, assieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile, coordinati dal comandante della Compagnia di Paola, capitano Antonio Villano, li hanno fermati ad un posto di blocco, nello stesso territorio cetrarese, intorno alle 17 di oggi. Considerati i trascorsi dei due soggetti, i militari hanno subito effettuato un’attenta perquisizione veicolare, rinvenendo due panetti di cocaina purissima, opportunamente occultati nell’abitacolo, per un totale di circa 400 grammi per un presumibile valore sul mercato di circa 100.000 euro. I due giovani sono stati immediatamente tratti in arresto e dopo le formalità di rito tradotti, su disposizione del magistrato, presso le carceri di Paola. L’operazione effettuata dai militari dell’Arma, si è verificata nell’ambito di un incessante controllo del territorio della cittadina tirrenica, che si è intensificato negli ultimi giorni, dopo alcuni episodi delinquenziali di non poco conto, compreso il furto presso un minimarket di proprietà della famiglia di Ermanno Cennamo, attuale capogruppo del Pd in Consiglio comunale, avvenuto il 6 ottobre scorso. Per tutta la giornata di oggi un cinquantina di carabinieri, alcuni dei quali facenti parte del Gruppo Operativo Speciale di Vibo Valentia, presidiavano i punti nevralgici di Cetraro. La persistente e tenace azione dei militari non ha dato scampo ai due soggetti che sono ora in attesa dell’interrogatorio del giudice al quale dovranno rispondere del reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. (Rino Muoio)

    Più informazioni su