Quantcast

Operazione “droga stop”: 13 arresti

L’esecuzione dei provvedimenti conclude una complessa attività investigativa svolta sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro e della DDA

Più informazioni su


    Rossano (Cs)

    Il Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, il ROS di Catanzaro ed il GICO della GdF di Catanzaro hanno condotto una vasta operazione antidroga con l’esecuzione di 13 misure di custodia cautelare in carcere, emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Catanzaro su richiesta della locale D.D.A., nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti” per essersi associati tra loro al fine di commettere più delitti di acquisto, detenzione, trasporto, cessione, commercio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, hashish e marijuana, continuata e in concorso. L’esecuzione dei provvedimenti conclude una complessa attività investigativa svolta sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro e della DDA . Nel corso delle indagini svolte dal ROS di Catanzaro, tese a censire l’organigramma e gli affari della cosca ‘ndranghetistica di Rossano capeggiata da Nicola Acri, è emersa anche un’imponente attività di spaccio di sostanze stupefacenti tra Rossano e dintorni, con i carabinieri della Compagnia della cittadina ionica che hanno individuato i responsabili della rete di spaccio che a vario titolo avevano un ruolo all’interno dell’organizzazione, interamente controllata dai clan. La droga, (hashish, marijuana, cocaina ed eroina) veniva acquistata e poi venduta attraverso diversi pusher. Inoltre è stato accertato che il vertice dell’organizzazione era composto da Salvatore Galluzzo, Francesco Sommario e Umberto Graziano, tutti attualmente condannati nell’ambito del procedimento penale “Stop”. I dettagli dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore le 11 presso la direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

    Più informazioni su