Quantcast

Calcio. Cosenza affamato di rivalsa

Statella: “C’è bisogno di concentrarsi di più sugli errori che abbiamo fatto”

Più informazioni su


    Altra doppia seduta quest’oggi per gli uomini di Roselli. La squadra si è allenata in mattinata sul prato del “Del Morgine” per poi spostarsi sul sintetico della “Popilbianco” durante la seduta pomeridiana. Prima parte incentrata sul lavoro fisico e con il pallone. Nella seconda si è giocata una partitella 11 contro 11 per migliorare la tattica. L’intervistato di oggi è stato Giuseppe Statella, uno degli uomini simbolo di questa squadra, che ha parlato dell’andamento della squadra nelle ultime partite e della prossima gara contro il Lecce. “Quella di Andria è stata una partitaccia che purtroppo abbiamo affrontato male – ha detto il numero 11 rossoblù – a Castellamare abbiamo fatto una buona gara e domenica, fino al ’40, c’è stata una sola squadra in campo. Non siamo riusciti a chiudere la partita e nel calcio, in cinque minuti, si ribalta tutto”. Non sono passati inosservati neanche gli errori arbitrali che da qualche partita stanno penalizzando i lupi, ma il giocatore ne da il giusto peso “Non ci dobbiamo appellare agli errori arbitrali, adesso. La colpa è nostra perché dovevamo chiudere la partita! C’è bisogno di concentrarsi di più sugli errori che abbiamo fatto”. Tanta carica anche per la prossima giornata a Lecce “Gli stimoli non mancano di certo perché incontriamo una delle favorite. Sicuramente affronteremo la gara in modo diverso da quanto visto ad Andria e a Taranto”. Una giusta carica e un lavoro di sacrificio, questo ci si aspetta dunque dal Cosenza contro la corazzata pugliese in un match importantissimo come quello al “Via del Mare”. Tanta voglia di rivalsa e di lasciarsi alle spalle i cattivi risultati maturati nelle ultime gare. Nel mentre la Lega ufficializza lo spostamento del match contro il Monopoli di giorno 20 Novembre: si giocherà alle 16:30.

    Daniele De Napoli

    Più informazioni su