Quantcast

La dignità umana va sempre rispettata!

L’associazione di volontariato penitenziario “LiberaMente” e alcuni detenuti della Casa Circondariale di Cosenza hanno partecipato al Giubileo dei Detenuti.

Più informazioni su


    Ipocrisia è scegliere il carcere come unica via per chi ha sbagliato. Il carcere dovrebbe essere l’extrema ratio, la soluzione praticabile quando tutte le altre non lo sono più. Invece dilaga poca fiducia nella riabilitazione del detenuto. Papa Francesco chiede un atto di clemenza durante l’Omelia che ha tenuto nella basilica vaticana durante la celebrazione del Giubileo dei carcerati. Erano presenti molti famigliari dei carcerati, i cappellani delle carceri e i volontari che operano negli istituti penitenziari. Tra le tante associazioni che si occupano di volontariato penitenziario era presente anche l’associazione “LiberaMente “ che insieme alla Caritas e al cappellano Don Giancarlo operano all’interno della Casa Circondariale di Cosenza .Associazione nata nel 2004 che ha lo scopo di operare in favore di coloro che sono ammessi a misure alternative, dei detenuti e degli ex detenuti per prestare loro assistenza morale e materiale e per facilitarne il reinserimento sociale e lavorativo, di sostenere le famiglie e di sensibilizzare l’opinione pubblica verso la realtà della detenzione.(Alessia Rausa)

    Più informazioni su