Quantcast

Cetraro, chiude la scuola “Corrado Alvaro” a causa dei topi

Il sindaco Angelo Aita ha disposto la chiusura del plesso per due giorni, oggi e domani, per consentire la derattizzazione dei locali

Più informazioni su


    La scuola media “Corrado Alvaro” di Cetraro marina chiusa per due giorni e lezioni sospese a causa dei topi. Il sindaco Angelo Aita, con un’ordinanza urgente emanata nella mattinata di ieri, ha, infatti, disposto, per le giornate di oggi e domani, la chiusura dell’istituto per consentire la derattizzazione dei locali e degli spazi circostanti, dopo le segnalazioni relative a numerosi avvistamenti di topi nell’istituto. Da giorni, alcuni genitori, avvisati dai propri figli, avevano, infatti, denunciato la presenza di topi nella struttura scolastica, una presenza decisamente inquietante, che aveva suscitato un comprensibile allarme. Da sottolineare che la stessa struttura è ubicata nei pressi della strada statale 18, nonché di ampi spazi, di proprietà di alcuni privati cittadini, caratterizzati da folta e incolta vegetazione. È, dunque, molto probabile che gli “ospiti” indesiderati arrivino proprio da queste aree circostanti, in evidente stato di abbandono. Da qui la richiesta del dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Cetraro, Giuseppe Francesco Mantuano, e delle famiglie dei numerosi alunni affinché l’istituto sia al più presto bonificato, richiesta, come già sottolineato, immediatamente presa in considerazione dal primo cittadino, Angelo Aita, che, informato della situazione, ha subito disposto la chiusura della scuola e l’intervento di derattizzazione. “Vista la comunicazione – ha, infatti, scritto Aita nell’ordinanza – per le vie brevi, del Dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Corrado Alvaro” e dei genitori degli alunni che frequentano la scuola circa la presenza di ratti all’interno dell’edificio scolastico che, per effettuare la dovuta derattizzazione è necessario sospendere le attività scolastiche nell’Istituto interessato, per giorni 2, dal 22.11.2016 al 23..11.2016 compreso; che, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n° 81/08 Testo Unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, al fine di tutelare la salute e l’incolumità degli alunni e dei dipendenti scolastici, si rende necessario sospendere le attività scolastiche per i giorni necessari all’intervento; ritenuto necessario salvaguardare la salute e l’incolumità degli alunni e del personale”.

    Clelia Rovale

    Più informazioni su