Quantcast

La morte di D’Ippolito: Su Facebook i messaggi di cordoglio

Scrivono del penalista scomparso Pietro Mancini, Massimo Petrone e Letterio Licordari

Più informazioni su


    Espressioni di cordoglio per la morte dell’avvocato Ernesto D’Ippolito vengono esternati anche su Facebook. Sul social scrive Pietro Mancini: “Grande amico di Giacomo Mancini senior, che lo stimava molto, don Ernesto, spesso, faceva sorridere mio padre, imitandone la cadenza, il suono nasale, la articolazione delle parole, l’uguale espressività. Pur politicamente distanti, uno socialista, l’altro liberale, Mancini e D’Ippolito restarono, sempre, legati da stima e amicizia”. Particolarmente toccante il commento dell’avvocato Massimo Petrone che a lungo ha collaborato elle studio del maestro scomparso. “ Che fortuna che ho avuto a stare a bottega da un grande uomo come l’avvocato Ermes D’Ippolito. Per diversi anni – dice Petrone – ho vissuto più con lui che con la mia famiglia. Ti accompagnerò domani in Corte d’Assise per l’ultima volta. Questa volta non ti aiuterò a indossare la toga e a legarti il bavaglino, ma la indosserò indegnamente al tuo cospetto sperando di strapparti se non una tua approvazione almeno un sorriso”. Lo scrittore e giornalista Letterio Licordari scrive di D’Ippolito che “il mondo del diritto e del pensiero gli deve un grande contributo”.

    Più informazioni su