Quantcast

Pridecs. Ci sarà anche il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale dell’Unical

Adesione alla manifestazione del primo luglio

Più informazioni su


    Riceviamo e pubblichiamo l’adesione del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale dell’Unical alla prima manifestazione dell’onda Gay a Cosenza

    “Pride vuol dire orgoglio, vuol dire libertà. In quest’ottica il Coordinamento Unical per la Democrazia Costituzionale esprime la propria adesione al documento politico del Cosenza Pride condividendone il significato relativo ai principi di uguaglianza, libertà e contrasto di qualunque forma di discriminazione.

    Il Cdc UnicalL aderisce dunque ufficialmente al primo Cosenza Pride, che si terrà il prossimo 1 luglio, nella convinzione che non si tratti della parata di una mera minoranza di cittadini omosessuali, ma di un importante momento simbolico che darà visibilità ai movimenti LGBT locali e che al tempo stesso coinvolgerà tutte le donne e tutti gli uomini che credono nei valori dell’uguaglianza e della libertà.

    Riteniamo molto importante dare piena attuazione ai principi fondamentali previsti dalla nostra Carta Costituzionale, a partire dagli articoli 2 e 3 della Costituzione che affidano alla Repubblica il compito di “riconoscere e garantire i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità” (art. 2) e di “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana” (art. 3). Con la vittoria referendaria del 4 dicembre abbiamo difeso la Costituzione Italiana, ora vogliamo che i suoi principi vengano finalmente attuati”.

    Più informazioni su