Quantcast

Donna di Lamezia perde la vita in un tragico incidente stradale

Una Renault ha invaso la corsia di marcia percorsa dalla Punto condotta dalla vittima

Più informazioni su


    Amantea – 07/06/2017

    Maria Notte, 76 anni, residente a Lamezia Terme, ha perso la vita intorno alle 18 di questa sera in un tragico incidente stradale verificatosi all’altezza del porto turistico di Amantea, lungo il rettilineo che dall’abitato di Campora San Giovanni porta allo svincolo di Falerna. La donna si trovava alla guida di una Fiat Punto che percorreva la statale in direzione sud, sulla quale, secondo i primi accertamenti, sarebbe piombata una Renault Modus proveniente in senso inverso e alla cui guida si trovava un uomo residente nella vicina Campora San Giovanni. Secondo indiscrezioni non confermate, pare che quest’ultimo non fosse in possesso della patente di guida perché precedentemente sospesagli dalle forze dell’ordine. Difficile stabilire una prima dinamica del sinistro ma appare piuttosto evidente che sia stata proprio la Renault ad invadere la corsia opposta, probabilmente in avvio di una manovra di sorpasso. Uno scontro violentissimo e frontale che ha procurato la morte sul colpo della vittima. Lo stesso conducente della Renault e un’altra donna che viaggiava a bordo della Punto sono stati soccorsi dagli operatori del 118 e trasportati d’urgenza presso gli ospedali di Paola e Lamezia Terme. Per loro non è ancora stata decisa la prognosi. Sul luogo del drammatico incidente sono immediatamente intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Paola, supportati dai colleghi della stazione di Amantea, che hanno effettuato i rilievi di rito finalizzati a ricostruire la dinamica dei fatti. Presenti anche gli agenti della polizia municipale della cittadina tirrenica che hanno regolato gli inevitabili rallentamenti del traffico sulla dorsale. La salma, dopo l’intervento del medico legale e il via libera del magistrato di turno della procura della Repubblica di Paola, è stata rimossa dall’auto e restituita ai parenti per le esequie.

    Rino Muoio

    Più informazioni su