Quantcast

Due arresti per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale

Continuano i controlli serrati della Polizia voluti dal questore Giancarlo Conticchio per garantire, ancor più, serenità e sicurezza ai residenti ed ai turisti

Più informazioni su


    Autori di furti, rapine e spaccio di sostanze stupefacenti sono tra gli obiettivi principali del personale della Polizia di Stato, che sotto il coordinamento del Procuratore Capo di Cosenza dr. Spagnuolo, effettua quotidianamente perquisizioni, controlli su strada ed arresti. Dopo i due arresti eseguiti ieri dal personale della Squadra Volante della Questura di Cosenza, altri due sono stati effettuati nelle scorse ore; uno dalla Squadra Mobile cosentina e l’altro dalla Sezione della Polizia Stradale di Cosenza. Nel corso della giornata di ieri, infatti, personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di misura cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cosenza, a carico di P.F. di anni 46 dimorante nell’hinterland cosentino, perché autore di una tentata rapina a Cosenza ai danni di una donna. L’uomo, lo scorso 7 luglio, cercando di sottrarre la borsa alla vittima la scaraventava a terra, trascinandola poi con forza. Sotto il coordinamento della Procura di Cosenza la Squadra Mobile ha immediatamente avviato le indagini che hanno portato all’epilogo odierno. Il secondo arresto è stato effettuato nella giornata di ieri da personale della Polizia di Stato in servizio alla Sezione Polizia Stradale di Cosenza. In particolare L.P.S. pregiudicato, di anni 51 è stato tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, poiché lo stesso, durante un controllo in provincia, ha reagito nei confronti degli agenti.

    Più informazioni su