Quantcast

Ponte Cannavino. I sindaci preoccupati per i ritardi nella riapertura

Il resoconto dei comuni di Rovito, Celico e Spezzano della Sila dopo incontro in Prefettura appena terminato

Più informazioni su


    È da poco terminata, presso la prefettura di Cosenza, la riunione del Cov, in cui si è discusso per l’ennesima volta dello stato di avanzamento dei lavori sul Viadotto Cannavino e delle problematiche sui percorsi alternativi. I lavori sul ponte, assicura Anas, saranno conclusi per giorno 20 ottobre (e non il 30 settembre), come già riportato da alcuni organi di stampa, questo a causa di ritardi da parte della ditta esecutrice dei lavori di manutenzione.

    È stato più volte fatto presente da parte dei sindaci di Rovito, Celico e Spezzano della Sila che gli ormai continui slittamenti sulla riapertura del ponte generano non poche perplessità circa l’attendibilità di questa ultima data comunicata.

    Per quanto riguarda i percorsi alternativi, mercoledì prossimo verranno rimossi i cancelli in prossimità dello svincolo di Cosenza centro storico, al fine di consentire un maggiore smistamento del traffico in direzione della ex ss 107, e permettere quindi, un maggior flusso nelle zone in cui insistono le attività commerciali maggiormente penalizzate. A tal proposito saranno rafforzarti i controlli, da parte delle forze dell’ordine, in prossimità della ex ss 107, allo scopo di evitare il transito di mezzi con una massa complessiva maggiore di quella prevista dalle limitazioni vigenti.

    Più informazioni su