Quantcast

Chiede soldi per associazione inesistente, denunciato

In questura ha subito ammesso che i soldi raccolti li usava per sue esigenze personali

Più informazioni su


    COSENZA – Fingendosi sordo-muto, chiedeva per le vie di Cosenza contributi per una fantomatica associazione benefica per l’aiuto a bambini malati e poveri. Un passante però, intenzionato inizialmente a lasciare un’ offerta, ha approfondito la vicenda scoprendo che l’associazione non è mai esistita e ha subito avvertito il 113. I poliziotti della Squadra Volante, grazie alle precise indicazioni fornite, hanno immediatamente rintracciato l’uomo, denunciandolo in stato di libertà per truffa. Si tratta di un 22enne polacco, che una volta in Questura ha subito ammesso tutto: i soldi raccolti non andavano ai bambini malati ma li usava per le sue esigenze personali.

    Foto di Francesco Greco

    Più informazioni su