Quantcast

L’ultimo sberleffo, spostano la seduta di marmo e la danneggiano

Sarà la solita “trovata geniale” di qualche ragazzo? Notte brava a colpi di muscoli

Più informazioni su


    COSENZA. Hanno sollevato una seduta di marmo pesantissima e l’hanno spostata. Devono essere stati in parecchi, visto il peso, condendo il tutto con un ritocchino finale: danneggiamento della stessa. Et voilà. Ecco l’atto vandalico in salsa goliardica, l’ultimo sberleffo a Corso Mazzini. Chi abita in zona dice di sentire sempre «urla e schiamazzi nella notte. Saranno i soliti gruppetti che vengono a sconquassare la tranquillità», scrolla le spalle un signore. Niente di nuovo alla fine; tant’è che chi vive nei dintorni si proclama stanco, rassegnato; amareggiato e innervosito dal fatto che davvero – e nonostante i controlli che pure sono fatti – non si riesca a mettere un freno a episodi teoricamente banali e poco importanti. Piccoli atti di teppismo che però, sommati a tanti altri ogni giorno di ogni mese dell’anno, producono un infinito disagio.

    mafmed

    foto di Francesco Greco

    Più informazioni su