Quantcast

Inchiesta ‘Lande desolate’. Occhiuto: “Giornata triste per tutti i calabresi”

“Resto garantista, ma se fosse confermato il disegno illecito di danneggiare la città per danneggiarmi politicamente, sarebbe gravissimo”

Più informazioni su


    In merito all’inchiesta coordinata dalla DDA di Catanzaro e denominata “Lande desolate”, nella quale ordinanza compare un passaggio – per quanto si apprende dalle cronache giornalistiche – in cui si legge che a suo tempo i lavori pubblici di piazza Bilotti a Cosenza sarebbero stati rallentati ad arte “per pregiudicare così sul piano politico-elettorale il sindaco uscente di Cosenza Mario Occhiuto”, Occhiuto dichiara: “Sono sempre stato garantista e lo sono anche oggi. Certo, però, se venisse confermato che sono stati spesi milioni di euro per danneggiare i cittadini di Cosenza e per impedirmi di concludere i lavori di piazza Bilotti, sarebbe davvero grave anche alla luce degli altri lavori che sono in corso a Cosenza e che dipendono dalla Regione Calabria. Questa è una giornata triste per tutti i calabresi”.

    Più informazioni su