Quantcast

Cosenza, 2° Forum sul turismo: il 22 gennaio l’inaugurazione

Durante la due giorni, in città anche l'educational tour di giornalisti italiani e tedeschi di testate specializzate

Più informazioni su


    La città di Cosenza si appresta ad ospitare da martedì 22 gennaio e fino al 23, presso il Complesso monumentale di San Domenico, la seconda edizione del Forum del turismo, promosso dall’Assessorato al turismo e marketing territoriale guidato da Rosaria Succurro. Nella giornata inaugurale, che sarà aperta dagli interventi del Sindaco Mario Occhiuto e dell’Assessore Rosaria Succurro, assumerà centralità la presentazione del “Piano Strategico di prodotto, accoglienza e marketing per la Destinazione Cosenza” da parte di Josep Ejarque, tra i massimi esperti europei di marketing territoriale e destination manager tra i più quotati ed al quale hanno legato il loro cambiamento diverse città italiane. Cosenza ha, negli ultimi anni, conosciuto una fase di rigenerazione e di sviluppo urbanistico che ha partorito un incremento della sua notorietà. Ed è per questo che ad oggi la città di Cosenza sta vivendo un incremento costante di arrivi turistici attratti dalle sue eccellenze storico-culturali e dalle profonde innovazioni intervenute. Questi cambiamenti e cosa si dovrà fare perché la città diventi sempre più destinazione turistica sono ben evidenziati nel Piano Strategico elaborato da Josep Ejarque dal quale emerge che la sfida che Cosenza dovrà affrontare, al fine di crescere e raggiungere il modello di destinazione turistica auspicato, è quella di essere non più una città nella quale “passano” i visitatori, ma una città turistica nel senso più pieno del termine, ovvero una città che viene scelta dai turisti per le sue attrattive e prodotti. “Il 2° Forum del turismo – sottolinea Rosaria Succurro – sarà la sede naturale nella quale saranno messe a punto strategie, realizzati talk ed incontri con alcuni significativi esperti del settore, per ribadire non solo che il turismo rappresenta una enorme opportunità di sviluppo economico del territorio, ma anche per dar conto dei profondi cambiamenti che hanno attraversato la città di Cosenza negli ultimi anni, grazie all’azione strategica messa in campo dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Mario Occhiuto. Oggi tutti vogliono venire a Cosenza. La città è notevolmente cambiata e potrà diventare una destinazione turistica, non solo per quegli elementi di attrattività che risiedono nel suo patrimonio storico-architettonico, ma anche per la sua capacità di innovarsi”. In occasione del 2° Forum del turismo, arriveranno a Cosenza giornalisti nazionali e tedeschi, rappresentanti di testate specializzate. Esperti di turismo ed eventi, i giornalisti arriveranno a Cosenza lunedì 21 gennaio e lasceranno la città il 25, impegnandosi in tre giornate di escursioni, di cui due dedicate interamente alla città e una al Parco nazionale della Sila. Dopo la partecipazione all’inaugurazione del Forum, visiteranno, nel corso della loro permanenza, i musei, il centro storico, il Castello Svevo e gli angoli più suggestivi della città. La terza giornata sarà poi dedicata all’escursione tra i monti della Sila. L’organizzazione dell’educational per i giornalisti è affidata alla giornalista Carmen Mancarella, collaboratrice di “In Viaggio”, “Bell’Italia” e “Marco Polo”, nonché direttrice della rivista di turismo e cultura del Mediterraneo, Spiagge (www.mediterraneantourism.it) che ha soggiornato qualche giorno a Cosenza per preparare opportunamente l’educational tour. “Sono rimasta subito colpita dalla vivacità culturale e dal fermento che si respira a Cosenza – ha sottolineato Mancarella – una città aperta al respiro del mondo e ricca di risorse e di talenti che non hanno nulla da invidiare ad altre città d’arte italiane ed europee”. I giornalisti rappresentano le seguenti testate: “Morgen Post”, “Einfachraus.de” e “Holyfruitsalade.de” di Berlino, “Il Tirreno” e “Orizzonti” di Pistoia, “Pegaso news.info” di Milano, “In Viaggio”, “Bell’Italia”, sempre di Milano e “Marco Polo” di Roma. All’educational tour a Cosenza parteciperanno anche l’addetta stampa di ben tre musei capitolini ed un video maker laureato in regia al Dams di Bologna che avrà il compito di filmare le diverse fasi della permanenza.

    Più informazioni su