Quantcast

Cosenza, era agli arresti domiciliari e rubava energia elettrica

L’uomo è stato riportato in carcere dai carabinieri

Più informazioni su


    Ieri sera, i carabinieri della Stazione di Casali del Manco hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione disposto dal Tribunale di Sorveglianza di Cosenza nei confronti di L.F., 32enne casalino, già agli arresti domiciliari. L’uomo era stato denunciato tre giorni fa per furto aggravato di energia elettrica. I carabinieri, durante un controllo, insospettiti dalla presenza di un grosso frigorifero “Algida” all’interno del garage dell’abitazione dell’uomo, hanno scoperto un vero e proprio bypass che, tramite un filo di alimentazione, si allacciava direttamente alla centralina dell’Enel che era subito fuori le mura della casa, senza l’utilizzo di un contatore. Il furto di energia elettrica è stato quantificato, dal personale specializzato dell’Enel intervenuto sul posto in 3.600 € solo negli ultimi cinque anni. Da qui la segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza, per il reato di furto continuato. L’uomo dunque è stato portato nella casa circondariale di Cosenza

    Più informazioni su