Quantcast

Coronavirus, aumentano ancora i decessi in Calabria: si arriva a 14

Questa mattina dopo il falegname di Vibo Valentia sono morti due pazienti di Cosenza: un 67enne ed una 84enne

Due nuovi decessi per coronavirus in Calabria. Alla vittima vibonese di questa mattina si aggiungono due nuovi pazienti deceduti a Cosenza. La prima è una donna di 84 anni, A. S., di Francavilla Marittima, risultata positiva al Covid 19. La paziente era ricoverata da giorni nel reparto di pneumologia dell’ospedale dell’Annunziata. A confermare la notizia è stato il sindaco di Francavilla, Franco Bettarini. Nello stesso reparto si trova ricoverato anche il genero della donna, un 65enne, anch’egli di Francavilla.

Nel corso delle ore, si è appreso dalla direzione aziendale ospedaliera, di un altro decesso avvenuto nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Cosenza. Si tratta di una donna, R.M., di 67 anni di Corigliano Rossano. La paziente era ricoverata dal 5 marzo nel reparto di Malattie Infettive di Cosenza, poi trasferita l’11 marzo nel reparto di Rianimazione per l’aggravarsi delle sue condizioni. Al momento, dunque, sono 14 le vittime in Calabria. Nella provincia di Cosenza, invece, i pazienti positivi al coronavirus e deceduti, salgono a 7.