Quantcast

“Niente festa in onore di San Francesco, dobbiamo attenerci alle regole per la sicurezza di tutti”

Lo scrivono in una nota i Padri minimi di Cosenza

 

Cari fedeli e devoti di San Francesco di Paola,

la pandemia in corso ci ha imposto delle ristrettezze alle quali la nostra comunità si è attenuta e continua ad attenersi per la sicurezza di tutti.

Pertanto la festa annuale in onore del nostro Santo, prevista per fine maggio, in queste condizioni, ovviamente,  non potrà svolgersi. Ma confidiamo di onorarlo nel nostro convento con una celebrazione domenicale dopo l’estate, in attesa che la situazione cambi in meglio e le disposizioni lo permettano.

Non è facile, lo sappiamo bene. Tutti vorremmo stringerci attorno al nostro Santo. Una grande devozione ci lega a San Francesco di Paola, una luce che ci guida anche nei momenti più oscuri. Nelle nostre preghiere invochiamo il suo aiuto e la sua protezione. Soprattutto per quanti hanno subito maggiormente gli effetti devastanti del Coronavirus.

Del suo insegnamento, del suo coraggio e della sua forza abbiamo bisogno per superare questo momento di difficoltà e rafforzare la nostra Fede.