Quantcast

“Keep Clean and Run#pulisciecorri” giunge alla terza edizione

La Sila protagonista dell’iniziativa, per la sensibilizzazione sull’abbandono dei rifiuti

Più informazioni su


    Giunta alla sua terza edizione #pulisciecorri è un’iniziativa di sensibilizzazione e mobilitazione contro il fenomeno noto come “littering”, abbandono dei rifiuti. Un lungo percorso ecosostenibile che vede ogni anno coinvolti, atleti e corridori che, dotati di zaino, macchina fotografica e dispositivi GPS che mappano e fotografano i rifiuti abbandonati durante tutto il percorso, corrono per un’Italia più pulita. Una sorta di eco-documentario per sensibilizzare l’intero stivale sulla questione rifiuti. Ogni anno il progetto vede protagoniste circa otto tappe sparse tra le regioni italiane, la tappa del 2015 ha visto protagoniste regioni come Valle D’Aosta, Liguria e Piemonte, quest’anno toccherà al sud correre per una nazione più pulita.

     

    Il progetto nel 2016 ha toccato invece le regioni centrali di Lazio, Marche e Abruzzo, per poi giungere all’edizione del 2017 fino al sud Italia. Il grande evento, organizzato dall’AICA, Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e il Ministero dell’Ambiente, vedrà coinvolti numerosi atleti e corridori in diverse tappe che toccheranno meravigliose vette e coste, tra Sicilia, Campania, Basilicata e Calabria: partendo da giorno 1 aprile che vedrà protagonista il Parco del Vesuvio ad Amalfi, passando poi per Paestum, Pollica, Maratea, Rotonda, fino a giungere nel Parco Nazionale della Sila, Catanzaro, Taurianova, Riace, Reggio Calabria, Messina per poi approdare per la tappa finale di giorno 7 aprile, nel Parco dell’Etna. Un viaggio sostenibile e a impatto zero, un invito a non sporcare, a ripulire e fra brillare le grandi ricchezze naturali, delle terre del meridione d’Italia.

     

     

    Noemi Guzzo

    Più informazioni su