Quantcast

‘La composizione della crisi da sovraindebitamento’

È il tema della giornata di studi che si svolgerà il prossimo 24 giugno a Cetraro

Più informazioni su


    Si terra il 24 giugno, nella sala convegni del comune di Cetraro, l’annuale giornata di studio riservata alle procedure concorsuali, giunta alla sua IV edizione. L’argomento è “La composizione della crisi da sovraindebitamento”. Fernando Caldiero, organizzatore dell’evento unitamente al presidente dell’Odcec di Paola, Giorgio Sganga, e al presidente dell’Ordine degli avvocati di Paola, Mario Pace, a proposito di questo evento, ha dichiarato: “La legge n. 3/2012 ha colmato una grande lacuna normativa del nostro ordinamento e rappresentato una enorme novità per il nostro Paese che, nel prevedere una procedura utilizzabile dal debitore che non può essere soggetto a procedure concorsuali, non essendo in possesso dei requisiti soggettivi e oggettivi previsti dalla legge fallimentare, si è adeguato agli standard di molte altre Nazioni del mondo, le quali già da tempo disciplinano le situazioni di eccessivo indebitamento”.

    Dopo i saluti dei presidenti degli Ordini, del sindaco di Cetraro, Angelo Aita, del consigliere regionale Giuseppe Aieta e di Franco Rubino, direttore del Dipartimento di scienze aziendali e giuridiche dell’Unical, si darà corso ai lavori, che saranno presieduti da Massimo Lento, presidente della prima sezione civile del tribunale di Cosenza. La giornata sarà coordinata da Giulio Nicola Nardo, associato di Diritto processuale civile presso l’Università della Calabria. Seguiranno le relazioni “I presupposti (oggettivo e soggettivo) delle procedure”, a cura di Vincenzo Caridi, associato di Diritto commerciale nell’Università di Siena; “Il vaglio del giudice sul contenuto del piano e della proposta”, a cura di Francesca Goggiamani, giudice delegato presso il tribunale di Cosenza; “Profili processuali e criticità”, a cura di Elvezia Cordasco, giudice delegato presso il tribunale di Castrovillari; “Le procedure di soluzione negoziata della crisi da sovraindebitamento (accordo e piano)”, a cura di Stefania Pacchi, ordinario di Diritto commerciale e direttore del Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Siena; “La procedura di liquidazione del patrimonio del debitore”, a cura di Daniele Vattermoli, ordinario di Diritto commerciale e direttore del Dipartimento di diritto ed economia delle attività produttive dell’Università “La Sapienza” di Roma; “La liquidazione dei beni con modalità telematiche; servizi e sistemi di supporto ai professionisti”, a cura di Alessandro Arlotta (amministratore unico di Edicom Servizi Srl).

    Successivamente, è prevista una tavola rotonda, sul tema “Prospettive de iure condendo della disciplina della crisi da sovraindebitamento”, che vedrà come protagonista Fernando Caldiero, vicepresidente e referente Occ dell’Odcec di Paola. La relazione di sintesi sarà, infine, a cura di Valerio Donato, ordinario di Diritto privato nell’Università “Magna Grecia” di Catanzaro. Il convegno è patrocinato da “La Sapienza” – Università di Roma, Dipartimento di diritto ed economia delle attività produttive, dal Master DCI, della stessa “La Sapienza”- Università di Roma, dall’Università degli studi della Calabria, dal Dipartimento di scienze aziendali e giuridiche, dal Consiglio nazionale dell’Odcec, dalla Edicom srl, dalla Zucchetti srl e dal Sole 24 ore. L’evento è utile anche ai fini della formazione continua dei dottori commercialisti ed esperti contabili e degli avvocati.

    Clelia Rovale

    Più informazioni su