Quantcast

Che serata di gala per la ‘Grotta dei desideri’ !

Studio, sperimentazione ed arte per la gara tra stilisti

Più informazioni su


    Tanti ospiti sul palco e tante le storie che sono state raccontate dalla viva voce dei protagonisti nella “Grotta dei desideri” che si è svolta a San Pietro in Amantea. Gli stilisti in gara hanno portato in campo studio, sperimentazione e arte: un’iniezione di fiducia per il “made in Italy” che rende la sartorialità nazionale ancora più originale e sana. Leonardo Prada (Lombardia), Maria Locco (Calabria), Cristina Cucinotta (Sicilia), Tiziana Pansino (Calabria), Stefania Voria (Campania), Giovanna Frisciano (Sardegna), Maria Ambroggio (Calabria), Federica Pensallorto (Sicilia), Gianni Cirillo e Vincenzo Compagnone (Campania), Sharon Loritto (Piemonte), Benedetto Talarico (Calabria), Stefano Montarone (Lazio), Federico Stefanacci (Toscana) hanno mostrato il loro essere e il loro modo di intendere la moda senza, compromesso alcuno. Partendo da questo presupposto è stata la donna l’unica musa ispiratrice dell’evento, tra bellezza, sensualità ed eleganza. Un concetto fatto proprio anche dai brand e dalle aziende ospiti, come “Daniela Moretti Gioielli” e “Visionottica Muto”. La designer lucana ha portato in scena, per la prima volta, la linea “Lui&Lei” dedicata anche all’universo maschile, carpendo l’attenzione degli addetti ai lavori per originalità e dettaglio; l’azienda specializzata nel settore ottico ha offerto una selezione dei sui modelli più esclusivi, legandosi alla “mission” espressiva della Grotta dei desideri. Sempre più coinvolta la Rome University of Fine Arts ed il direttore Fabio Mongelli. Con l’Accademia romana è in itinere un progetto di stage per dodici studenti che parteciperanno all’attribuzione di due borse di studio di 250 euro cadauna. È stato il parco della Grotta di Amantea ad accogliere la Serata di Gala. La giuria chiamata a definire la graduatoria finale è stata composta da Graziano Amadori (presidente), Giorgia Surina (attrice) Milena Miconi (attrice), Ilaria Lupi (segretaria), Michela Zio (giornalista), Concetta Veltri (assessore al turismo comune di Amantea), Giovanni Battista Morelli (dirigente Asp Cosenza), Jessica Pisani (Calabria’s) Stefania Arnaldi (direttore “La mia boutique”), Fabio Mongelli (direttore Rome University of Fine Arts) ed Elena Sicoli (Riviera dei Borghi). Tra le guest star Giorgia Cardinaletti, giornalista e nuovo volto della Domenica Sportiva, trasmissione Rai. Per lei l’award “Moda e Sport”. A seguire una coppia vincente della fiction nazionale: Ettore De Nicola e Rosalinda, al secolo Valerio Morigi e Giulia Petrungaro. Lei, originaria di Fiumefreddo Bruzio, è rimasta fedele alle sue radici e ha il desiderio di portare in alto in nome della sua terra. Lui, invece, si è definito roccia come uomo e persona, solare come attore. A loro il premio “Moda e TV”. Anche Giovanni Scifoni è stato presente alla Serata di Gala. Diventato famoso grazie a “Squadra Antimafia” ha raccontato i pro e i contro del mestiere dell’attore e dell’importanza dell’accademia come scuola di vita. Per Giovanni Scifoni il premio “Cinema e Fiction”. Ed infine la bellezza innata di Giorgia Surina, tra tv, film, fiction, radio e conduzioni: artista poliedrica, donna splendida ed icona di stile. Per lei il premio “Media Event”. Ed infine la gara. Il secondo posto è stato conquistato da Benedetto Talarico che ha vinto una borsa di studio di 700 euro, mentre al vincitore Federico Stefanacci un premio di 2000 euro patrocinato da Banca Mediolanum. Oltre ai primi due classificati, anche la stilista Stefania Voria è stata selezionata da Stefania Arnaldi per una serie di reportage per “La mia boutique”.

    Più informazioni su