Quantcast

‘Le proprietà del Gilo’: tra sapore e salute

Della pianta, di origini africane, ma ormai un prodotto tipico della nostra terra, se ne parlerà stasera, alle 18, sul lungumare di Belvedere

Più informazioni su


    L’assessorato alla Cultura del comune di Belvedere Marittimo, rappresentato da Francesca Impieri, per il secondo anno organizza l’Expò del Gilo (Solanum Gilo) – La tradizione del gilo, tra “sapore e salute”.

    Il gilo, pianta di origine africana affine alla melanzana, è un prodotto gastronomico ormai tipico della nostra terra. “Le piante – sottolineano gli esperti – possono raggiungere l’altezza di 1,50 m circa. In particolare, i frutti del gilo possono essere cucinati anche in uno stadio più avanzato di maturazione rispetto alla melanzana, in quanto i semi sono piccolissimi e non danno fastidio.

    Tuttavia, poiché hanno un sapore amarognolo che si accentua con la maturazione, vengono raccolti ancora acerbi” Con apposita delibera di giunta comunale, il prodotto denominato Solanum Aethiopicum Gilo è stato anche iscritto nel pubblico registro De.C.O. (Denominazione Comunale di Origine), concedendo al prodotto gilo il fregio dello stemma comunale. Il programma prevede, questa sera, in piazza Mercato sul lungomare di Belvedere Marittimo, dalle ore 19:00 in poi, la presenza di stand gastronomici con la lavorazione e la degustazione del gilo.

    Inoltre, grazie anche alla collaborazione delle associazioni Acli e proloco del Tirreno, ci saranno stand con prodotti tipici e intrattenimento musicale. Questa sera, inoltre, alle ore 18:00, sul lungomare, si svolgerà il convegno informativo “Le proprietà del Gilo”.

    Al seminario, dopo i saluti del sindaco Enrico Granata, dell’assessore Francesca Impieri e delle associazioni presenti, interverrà il consigliere regionale con delega all’Agricoltura, Mauro D’Acri. Il convegno sarà poi incentrato su due interessanti interventi, a cura di Fidelia Cascini, imprenditrice, titolare di un’azienda agricola, che parlerà delle diverse varietà di gilo, delle tecniche e della produzione del prodotto, e di Maria Massimilla, biologa nutrizionista, che, a sua volta, illustrerà gli aspetti nutrizionali, funzionali e salutistici del Solanum Gilo.

    Più informazioni su