Quantcast

Un liceo nuovo di zecca per Belvedere

Domani un incontro pubblico per informare circa i lavori di ristrutturazione e a norma antisismica

Più informazioni su


    ”Due importantissimi eventi caratterizzano l’avvio dell’anno scolastico dei licei “Tommaso Campanella” di Belvedere che si preannuncia denso di appuntamenti di interesse nazionale ed internazionale. Per cominciare, domani 15 settembre alle ore 15 presso la sala polifunzionale si terrà un incontro pubblico per informare circa i lavori che interesseranno la scuola e per illustrare il Ptof all’utenza”. Lo afferma in una nota Maria Grazia Cianciulli, dirigente scolastica dell’istituto.

    ”A tale incontro – scrive nella nota la dirigente – parteciperà tutta l’amministrazione comunale di Belvedere con il sindaco Granata, il presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci, gli ingegneri dell’ufficio tecnico dell’ente Provincia, gli studenti, il personale e la popolazione interessata proveniente dai 20 comuni, bacino d’utenza della scuola.

    Tutti insieme faranno il punto sul prezioso finanziamento di quasi un milione di euro che servirà a rendere a norma anche quella parte vecchia dell’edificio scolastico che non rispondeva più ai nuovi standards. Il giorno mercoledì 20 settembre alle ore 9.30, presso il cinema teatro di Diamante ci sarà un incontro pubblico per inaugurare l’anno scolastico e per presentare le grandi innovazioni organizzative e didattiche fiore all’occhiello dell’offerta formativa dei licei di Belvedere, che hanno riconosciuto attestazioni di merito ed encomi anche oltre i confini regionali.

    Nel corso dell’evento – continua la nota – si parlerà, tra l’altro di legalità, cyberbullismo e innovazione. In queste due occasioni si parlerà del temporaneo trasferimento di alcune classi dei Licei di Belvedere a Diamante, per consentire lavori di messa a norma di parte dell’edificio scolastico, occasione di implementazione di nuove buone pratiche ed attivazione di nuove sinergie interistituzionali.Tale temporanea rotazione delle classi del triennio, nulla toglie all’ottima organizzazione equalità dell’offerta formativa, che, al contrario, ne risulta rafforzata dall’utilizzo di più ampi spazi.

    Tutta l’utenza – prosegue la nota – è consapevole che la sicurezza degli studenti è la priorità assoluta e che se di qualche piccolo disagio si vuole parlare, ciò deve sicuramente cedere il passo all’ampia disamina dei mille benefici che tali interventi strutturali comporteranno.Solo chi è in cattiva fede potrebbe pensare di strumentalizzare tale evento ed insinuare dubbi che non hanno alcuna ratio.Il forte spirito di legalità e onestà intellettuale che contraddistingue l’agire organizzativo, pedagogico e didattico della gestione dei licei di Belvedere, roccaforte e presidio di legalità in una terra a forte rischio di criminalità, deve costituire un baluardo di cittadinanza attiva per tutti quanti non consentiranno mai al malaffare di allungare gli interessi anche sul mondo della scuola. La scuolaè autonoma per Costituzione.

    Non deve sottostare agli interessi di parte. Deve imporre il proprio ruolo libero e indipendente. Ed è proprio sul futuro della politica scolastica che si gioca la partita della rinascita civile della nostra terra. La scuola è un banco di prova da cui iniziare un processo virtuoso di riqualificazione generazionale.

    Fare disinformazione – continua la nota della Cianciulli – su una bellissima notizia quale quella di un finanziamento per la messa a norma antisismica, non merita alcun commento. Restiamo sempre più convinti che la risposta più efficace a queste voci solitarie verrà dalla società civile, che mostrando senso civico e responsabilità sociale, ha ben capito che questo minimo disagio temporaneo è assolutamente necessario per mettere in sicurezza una scuola frequentata da studenti di 20 comuni dell’Alto Tirreno Cosentino.

    Qualsiasi cittadino – conclude la nota – dotato di buon senso può facilmente comprendere l’importanza e la priorità assoluta di tale obiettivo.

    Per rendere anche il padiglione vecchio dei Licei di Belvedere antisismico, la Provincia investirà circa un milione di euro. E’ questa la buona notizia che un giornalismo obiettivo deve veicolare ai fruitori di un’informazione corretta e onesta”.

    Più informazioni su