Quantcast

“Il grande Gershwin” ha inaugurato la sezione dedicata al teatro

Raasegna "Chi è di scena" partita alla grande

Più informazioni su


    Il compositore statunitense George Gershwin è senza alcun dubbio uno dei nomi più noti legati alla ribalta di Broadway degli anni ‘30. La vita, la carriera artistica, gli incontri importanti e gli amori del brillante musicista , sono stati raccontati per la regia di Salvatore Giordano e Manola Turi nella commedia musicale “Il Grande Gershwin”, andata in scena all’anfiteatro “V.Tieri” di Castrolibero nell’ambito della storica rassegna “Chi è di Scena”. Lo spettacolo, ha inaugurato la sezione dedicata al teatro – a cura dell’Associazione Ditirambo – e fa parte del ricco cartellone di eventi artistici e culturali della kermesse estiva ideata e organizzata dall’Amministrazione Comunale di Castrolibero, ammessa a finanziamento regionale con l’avviso cultura 2016. Protagonisti della commedia Fred Astaire e Ginger Rogers, due figure cardine nella vita del giovane Gershwin interpretati da Raimondo Todaro e Francesca Tocca, attesissimi e in gran forma, reduci rispettivamente dai grandi successi di Ballando con le Stelle su RAI 1 ed Amici su Canale5. La scenografia, le luci e i costumi, hanno creato l’atmosfera adatta per rivivere in chiave teatral-musical-coreografica la magia degli anni ’30 attraverso alcuni indimenticabili successi dell’autore negli anni d’oro della sua carriera, quali Un Americano a Parigi, Rapsody in Blue, Summertim e messi in scena da un cast, guidato dall’attore Enrico Sortino nei panni del protagonista, che vede tra i principali interpreti Claudia Bazzano, Fabio Costanzo ed Emanuele Puglia. Le coreografie curate da Manola Turi rappresentano un’armonica fusione tra la vivacità dello stile “anni ’30” ed il nuovo ” jazz” eseguite da un frizzante corpo di ballo che ha dato prova di buona tecnica e padronanza scenica. Impeccabile la performance della coppia Todaro – Tocca che li consacra danzatori ed interpreti dal notevole talento. In circa due ore di show i registi hanno saputo dare risalto ai momenti salienti della vita di Gershwin: l’incontro con Max Dreyfus, con la cantante Giulia Adams, con il pittore Mirò ed il grande Ravel fino a giungere alla sua prematura scomparsa a causa di un cancro all’età di 39 anni. Si ricordano i prossimi appuntamenti: venerdì 2 settembre con “Talk e Show una lunga storia d’attore” commedia brillante con Gianfranco D’Angelo e Demo Mura. Lunedì 5 settembre sarà la volta dell’amatissimo Pippo Franco in “Brancaleone e la sua Armata, il lato tragicomico dell’esistenza umana”.

    Più informazioni su