Quantcast

Anisi, un film ‘diversamente’ magico

Cinque ragazzi down sono i protagonisti di una storia inventata ma vera. La prima venerdì, ore 20, all’Auditorium Guarasci del liceo "Telesio" a Cosenza

Più informazioni su


    C’è un posto, sulle colline di Diamante, in cui si arriva dopo aver percorso una strada tortuosa e in salita. Realtà e metafora di scelte controtendenza. Quella fatta da Luciana Virginia Pasetto, originaria del nord Italia, per assecondare il benessere psicofisico del suo ultimo figlio, Gregorio, affetto da sindrome di down. Galeotta fu una vacanza in Calabria insieme con amici, durante la quale il piccolo manifestò di stare meglio; da qui, la decisione, d’impulso, di trasferirvisi, trovare una casa e, possibilmente, un terreno.

    Quella casa e quel terreno sono diventati l’Arcipelago Sagarote, una sorta di comunità rurale libera e alternativa, che da anni ospita gente di tutto il mondo, che passa, lascia il segno e se ne va. Gregorio nel frattempo è cresciuto a contatto con la natura, gli animali, persone sempre diverse, artisti, musicisti, poeti.

    La madre, Virginia, non hai mai nascosto la sua “diversità”, facendone un dono per se stessa e la società. L’ha inserito in progetti, di cui spesso è stata promotrice. L’ultimo è un film, Anisi, in cui Gregorio insieme a Michele Minniti, Mattia Tavernise, Jessica Lo Gullo, Federica Lovecchio e Attilio Gaglianese, ragazzi nella sua stessa condizione sono gli attori. L’idea è proprio di Luciana Virginia Pasetto ed è stata realizzata da Elsa Benetos e Simon Dedours. Gregorio ha un carattere solare, giocherellone, difficile resistergli, è contagioso. Il suo è uno sguardo “altro” sul mondo, che ha dato l’input agli ideatori per coinvolgere altri ragazzi down di Cosenza in una storia fantasmagorica, che regala veri momenti di magia. Si tratta di un film ma all’Arcipelago Sagarote è la quotidianità. Gli alberi, gli animali, le tradizioni e le innovazioni sono i compagni indissolubili di Gregorio e di chi voglia farsi accompagnare da lui in un viaggio fantastico. Venerdì (9 giugno), la prima di Anisi, all’Auditorium Gurasci del liceo classico “Telesio di Cosenza”.

    Tania Paolino

    Più informazioni su