Quantcast

Teatro in riva al mare

A Crosia la prima stagione estiva di spettacolo comico

Più informazioni su


    Mercoledì 2 e giovedì 3, venerdì 11 e sabato 12 agosto prossimi, sul Lungomare Centofontane di Mirto a Crosia, ritorna il Sipario d’Oro. Organizzata e promossa dalla Compagnia teatrale 8e9 Codex di Rossano con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Crosia, la kermesse, giunta all’ottava edizione, offrirà – è riportato in un comunicato stampa – quattro serate all’insegna del divertimento. Sulla ribalta, che sarà allestita sulla promenade costiera della cittadina traentina, Bandiera Verde 2017, si esibiranno attori, comici, cabarettisti tra i più importanti del panorama calabrese. Ad illustrare il programma della prima rassegna teatrale comica estiva, il direttore teatrale della compagnia 8e9 Codex e art director nonché ideatore del format Sipario d’Oro, Gianpiero Garofalo. Saranno quattro serate – spiega Garofalo – di pura comicità ed ognuna con una trama ed una filosofia teatrale differente, ma tutte legate da un unico filo conduttore che è proprio quell’ilarità condita di valori tipica della commedia e del cabaret vernacolare. Mercoledì 2 Agosto, alle ore 21.30, andrà in scena “Chissu è de nostri”, uno spettacolo di cabaret, giunto a oltre 2500 repliche e portato in scena per l’Europa e l’America da Piero Procopio, che racconterà vizi e virtù della nostra Calabria e della sua gente. Aneddoti, battute, storie vere lette in una chiave prettamente comica. Cabarettista televisivo e attore catanzarese, Procopio è reduce dalla bellissima esperienza di Eccezionale Veramente, talent ideato e diretto da Diego Abbatantuono, andato in onda lo scorso inverno su La7. Inoltre ha partecipato con successo a format televisivi come Italia’s Got Talent e Forum. È stato anche spalla teatrale di Ficarra & Picone, Fabrizio Fontana, Franco Neri, Sergio Friscia, Martufello e Dado. Giovedì 3 Agosto, alle 21,30, sarò la volta di “A furtuna un’è de tutti” , commedia comica in due atti, scritta e diretta da Rosanna Brecchi. Una commedia in salsa calabrese che ironizza sulla classica e consueta abitudine dei meridionali a piangersi addosso. Sarà portata in scena dalla Compagnia teatrale di “I Monachellari” di Dipignano, giovani artisti e prestigiosi interpreti della commedia da piazza.

    Più informazioni su