Quantcast

Genialità e dialetto dietro il ‘Misicca’

Alessandro e Luigi, fenomeni social e orgogli cittadini

Più informazioni su


    COSENZA – Seppur “misicca” mi diverto. E, pure parecchio. Checchè se ne dica, noi cosentini, veniamo già al mondo, con la genialità legata stretta intorno alla catena molecolare del dna. Ed è solo partendo da questa convinzione logica, non ancora riconosciuta dalla scienza, che si possano spiegare alcuni fenomeni. Non paranormali. Ma, eccezionali. Uno di questi, è senza dubbio “Misicca”. “Misicca”, tradotto dal cosentino all’italiano, significa letteralmente “non mi va, non ne ho voglia”. Ma, in questo caso e in questa storia, il significato etimologico, c’entra davvero ben poco. Sì, perché “Misicca”, è una bella storia, è una bella favola, è un successo. Scritto, vissuto, interpretato, raccontato, da due ragazzi. Da due amici. Uno è Alessandro Martire, l’altro, è Luigi Rogano. Il primo ha 36 anni, il secondo 40 anni appena compiuti. Si conoscono dal 2003 per aver frequentato lo stesso corso di laurea all’Università della Calabria. Alessandro ha poi continuato negli studi specializzandosi nell’ambito della comunicazione, Luigi si è, invece, realizzato professionalmente. Dopo qualche anno di lontananza per via del lavoro fuori sede di Alessandro, si ritrovano grazie al suggerimento di amicizia di Facebook. Si incontrato nell’estate del 2017 a Piazza Bilotti a Cosenza, per bere una birra e chiacchierare. Luigi già proprietario della famosissima pagina Facebook “Tutto Cosenza” propone ad Alessandro, ormai divenuto bravo comunicatore e dilettante grafico pubblicitario, a realizzare qualcosa insieme. Questi, all’amico, risponde “Misicca”.

    Dopo qualche insistenza Alessandro si inventa un nuovo prodotto comunicativo che sfrutta lo strumento della Diretta Facebook. I due vogliono raccontare la Calabria, a partire dalla loro Cosenza, narrando le bellezze storiche, architettoniche, i tesori culturali e, perchè no, quelli culinari, tutti rigorosamente sciolinati in dialetto cosentino. Sin dalle prime dirette, si percepisce il successo dell’intuizione, con numeri da capogiro che portano le visualizzazioni dei loro live ad oltre 40mila spettatori. È Marzo 2018 e decidono di creare una pagina ad hoc del loro progetto. Nasce la pagina Misicca Cosenza che in 6 mesi arriva a totalizzare 15mila fans. Le loro dirette sono sempre seguitissime, pubblicano gag e barzellette che sfiorano le mille condivisioni e superano le 50mila visualizzazioni. Diventano il fenomeno social del momento. “Misicca” è ormai diventato un brand, regolarmente registrato, che spopola su gadget e merchandising. La T-Shirt Misicca è un must a Cosenza e nel Mondo. Sì, perche i Misicca sono seguitissimi in tutte le Nazioni, ovunque vi sia un cosentino o un calabrese, nostalgico della sua terra d’origine e del dialetto.

    È il gruppo Radio Sound che per primo si precipita ad accaparrarsi i Misicca tra i personaggi di punta per le sue trasmissioni. Infatti, dal 1 Ottobre 2018 e per ogni lunedì, alle ore 18 andrà in onda su Antenna Bruzia il programma, scritto da Alessandro e Luigi e condotto insieme a Mirko Iaquinta, Stasera Misicca. Sarà un show con ospiti, gag e tanta interazione con il pubblico. I due simpatici ragazzi, tratteranno con la loro coinvolgente ironia i temi del giorno e offriranno uno spazio ai talenti locali, per dare loro la possibilità di farsi notare, di esprimere la loro arte e vivere la loro passione. I Misicca vogliono continuare a parlare positivamente di questa terra, raccontando le bellezze che vi sono, a partire dai fantastici ragazzi che la abitano.

    Loro stessi dicono che sarà un programma tutto da scoprire, lasciato alla loro geniale improvvisazione, nella speranza di continuare a portare un momento di allegria e spensieratezza a chi ogni giorno vive il logorio della vita moderna.

     

    Più informazioni su