Domenica, 21 luglio 2019 ore 02:07  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
CRONACA

Partita del Cuore. Sindaci 3 Magistrati 0

Al San Vito - Marulla il primo goal dei sindaci su rigore. La squadra togata non riesce a segnare. Giornata di sport contro ogni forma di violenza 

 

Partita-del-Cuore-Sindaci-3-Magistrati-0
Domenica 09 Aprile 2017 - 15:37

E’ finita 3 a 0 per i sindaci la Partita del cuore – “Il sangue rosa. Un’altra vita è possibile” che si è giocata questa mattina al San Vito - Marulla. Sul prato verde di Cosenza si sono sfidati la Nazionale dei Sindaci (NIS) contro quella dei Magistrati (NIM) in due tempi da 30 minuti.

A tirare il calcio d'inizio il prefetto Giancarlo Tomao, Cinzia Falcone e il sindaco Occhiuto.

Agli altoparlanti la speaker Patrizia De Napoli.

 A iniziare la tripletta, un rigore del numero 11, il sindaco di Longarone, Roberto Padrin, il secondo e il terzo tiro in porta sono stati di Attilio Romano, sindaco di Casalbuono. 

 

 

Da Nord a Sud, tutti uniti per dire basta alla violenza sulle donne. Commovente il ringraziamento dei genitori e della sorella di Fabiana Luzzi, presenti sia ieri alla tavola rotonda che si è svolta al Castello svevo con rappresentanti istituzionali e delle forze dell’ordine, e sia, appunto, questa mattina alla partita di calcio. E c’erano anche i compagni di classe di Fabiana, con cui si sarebbe dovuta diplomare proprio quest’anno e che portano avanti una serie di attività in nome della cultura della non violenza e del ricordo della loro sfortunata amica.  

Fuori dal rettangolo di gioco la vittoria è stata tutta dei bambini (presenti ad esempio quelli della squadra di Sant’Aniello-via Panebianco) e degli studenti.

(FOTO FRANCESCO GRECO)




ULTIMISSIME