Lunedi, 20 agosto 2018 ore 08:50  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
SCUOLA E UNIVERSITA'

Studenti si autofinanziano: nasce al Telesio l'aula ricreativa

 E' un sogno inseguito da tempo e finalmente realizzato con impegno, sacrificio e perseveranza dice lo studente Alessandro Russo

Studenti-si-autofinanziano-nasce-al-Telesio-l-aula-ricreativa
Giovedì 07 Giugno 2018 - 16:31

Stamattina presso il Liceo Classico 'Telesio' di Cosenza è stata inaugurata l'Aula Ricreativa degli Studenti. Uno dei pochi esempi in una scuola pubblica italiana, realizzato tra l'altro attraverso l'autofinanziamento dei quasi mille studenti che frequentano l'istituto.Il progetto è stato fortemente voluto dai rappresentanti degli studenti, Alessandro Russo, Ferdinando Giovinazzo, Fabrizio Gargano, Saâd Tarybqy e dai rappresentanti in seno alla Consulta: Alessandra Barbarossa ed Edoardo Mollo, che hanno lavorato alacremente in sinergia con l'ufficio della Dirigenza. Il Dirigente Scolastico, ing. Antonio Iaconianni ha così commentato: «Siamo sempre più orgogliosi di questi nostri studenti, dalla loro maturità, del loro intendere la scuola e del loro sposare quel nostro progetto che ho battezzato 'Casa Telesio. Una scuola in movimento'. E' un evento quello di oggi - ha continuato il preside - perché contribuiamo con autorevolezza a creare nel nostro Paese un modello nuovo di scuola ed iniziative come queste sono segno di speranza e di rinnovamento. Ancora - ha concluso Iaconianni - abbiamo tanto da realizzare, ma quello di oggi è sicuramente un importante tassello che ci pone all'avanguardia a livello nazionale!» A nome degli studenti ha, poi, parlato Alessandro Russo che ha affermato: «Quello dell'Aula Ricreativa degli Studenti è un sogno inseguito da tempo e finalmente realizzato con impegno, sacrificio e perseveranza. Ringraziamo di cuore la comunità scolastica tutta per la preziosa fiducia che in noi è stata riposta; grazie al vostro supporto, abbiamo creato un qualcosa di unico: un luogo di studio, svago, socialità e identificazione. Si tratta di uno spazio che dà voce agli studenti e alle loro esigenze, che speriamo possa essere un modello per gli altri Istituti. Esprimiamo - ha concluso Russo - tutta la nostra soddisfazione e pieno orgoglio per quanto realizzato dalla comunità studentesca e dal loro prezioso autofinanziamento!»




ULTIMISSIME
Auto cade in porto... ripescata
Venerdì 17 Agosto 2018
La pallavolo cosentina resta orfana
Martedì 14 Agosto 2018