Lunedi, 23 luglio 2018 ore 13:25  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
SPORT

Nuoto. Antonio Volpe sul podio a Helsinki

Francesco Manna (in foto): “Il settore tuffi ha confermato che a Cosenza c'è una scuola validissima. Non posso che essere felice del risultato e congratularmi con i nostri atleti”

Nuoto-Antonio-Volpe-sul-podio-a-Helsinki
Martedì 03 Luglio 2018 - 17:58

Un viaggio a Helsinki ricco di speranze e di sogni. Un ritorno a Cosenza con un prestigioso bronzo Europeo e il pass per i mondiali di Kiev. La trasferta in Finlandia per Antonio Volpe, giovane tuffatore cosentino, ha sancito la crescita di un atleta che non è più una speranza, ma una realtà per la nazionale giovanile italiana. Volpe ha infatti brillato nella gara dai tre metri. Una sequenza regolare e precisa quella del cosentino con il tricolore al petto, che gli ha permesso di assestarsi al terzo posto con un ottimo 509,50. Grande la soddisfazione per la società Cosenza Nuoto ma soprattutto per un ragazzo che fra gli Europei e i mondiali che disputerà a fine luglio in Ucraina, dovrà anche sostenere gli esami di maturità. Il suo sorriso al rientro a casa è di quelli speciali. "Che emozione - ha affermato Volpe - e che ansia nel finale di gara. Sapevo di potercela fare, me lo ero imposto perché mi sono allenato duramente.

Gli sforzi però non mi davano la certezza di un posto sul podio e nonostante la consapevolezza dei miei mezzi, arrivare terzo è stata una emozione fantastica". Poi Volpe ci racconta gli attimi in cui ha capito che avrebbe avuto al collo la medaglia e in tasca il pass mondiale. "Ero così emozionato - confessa il tuffatore cosentino - che non ho avuto il coraggio all'ultimo tuffo di guardare la classifica. Poi ho visto che i compagni di nazionale scendevano dalla tribuna di corsa sorridendo, e solo in quel momento ho realizzato quanto di bello mi stava accadendo. Voglio dedicare questo successo alla mia famiglia e al mio tecnico Olexandr Barsukov". Quello di Volpe però non è il solo grande risultato giunto negli ultimi giorni.

A Riccione infatti, nei campionati italiani C2 e C3, l'allenatore Luigi Chiappetta ha raccolto tre medaglie importanti. Angelo Francesco Porco, classe 2009, ha brillato con un ottimo bronzo dai 3 metri e l'argento a soli 1.80 punti dal primo da un metro. Bella soddisfazione anche per Stefano Ferraro, classe 2008 che nella categoria C2 ha strappato il bronzo da un metro.  Grande soddisfazione nelle parole del presidente Francesco Manna. "Non posso che essere felice e ricco di speranza. Il settore tuffi ha confermato che a Cosenza c'è una scuola validissima, e lo ha fatto con il risultato incredibile di Volpe che nello stesso giorno è stato sublimato dai nostri giovani a Riccione. Quando un tuffatore che è nelle categorie importanti vince, e allo stesso tempo i piccoli alle prime gare sono tra i migliori d'Italia, si ha la conferma che tutto il settore lavora con continuità e prestazioni vincenti. Non posso che elogiare il lavoro dei tecnici e congratularmi con gli atleti".

 




ULTIMISSIME
Piombo contro le saracinesche
Giovedì 19 Luglio 2018
Il volontariato entra in corsia
Giovedì 19 Luglio 2018