Lunedi, 23 luglio 2018 ore 13:09  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
SPORT

Pallanuoto. Cosenza, l’Italia è pronta per il ‘4 flags’

Nella piscina di Campagnano l’evento internazionale con Germania, Cina e Olanda

Pallanuoto-Cosenza-lItalia-pronta-per-il-4-flags
Giovedì 05 Luglio 2018 - 15:0

Come un’onda. Azzurra. E’ questa l’atmosfera che si respirava stamattina nella sala Quintieri della sede del Coni di Cosenza, diventato il quartier generale della conferenza stampa, per la presentazione di un evento, sportivo e non solo, di portata mondiale. Cosenza, infatti, è stata scelta per ospitare il “4 Flags” di pallanuoto. Nella piscina olimpica di Campagnano, da domani 6 luglio e fino a domenica 8 luglio, le nazionali di Italia, Germania, Olanda e Cina, si sfideranno in un quadrangolare che, seppur amichevole, ha davvero i connotati di un europeo. Il Settebello del tecnico Alessandro Campagna a Cosenza avrà così modo di osservare da vicino alcuni degli avversari che affronterà all’Europeo di Barcellona ormai prossimo: la Germania infatti sarà la prima nazionale a vedersela con gli azzurri al 4 nazioni in terra bruzia domani sera alle 20 cosi come a Barcellona lunedi 16 luglio.
Alfredo Porcaro, presidente del comitato regionale FIN Calabria, ha lanciato dal trampolino le ambizioni dell'intero movimento calabrese, con una serie di tuffi di alto coefficiente di difficoltà. “Eventi del genere sensibilizzano tutti - commenta. Lo sport non è fatto solo di medaglie ma anche di socializzazione, cultura, turismo e persone che vogliono mettersi in gioco. Questo evento è stato possibile farlo a Cosenza grazie anche alla struttura che è una delle migliori del sud, gestita egregiamente da Carmine Manna”.

A far gli onori di casa, naturalmente Carmine e Francesco Manna i quali, dopo il successo del Meeting di Nuoto, sono riusciti a portare per la prima volta in Città delle nazionali estere assolute.

“Siamo orgogliosi di ospitare le nazionali – commenta Carmine Manna. Ancora una volta la struttura della piscina olimpionica di Cosenza si presenta attrezzata, pronta e organizzata a dovere per ospitare eventi così importanti. Non a caso la nazionale italiana tra tante città che poteva scegliere ha optato per Cosenza per il lavoro costante e continuo che da anni dimostriamo nei fatti. Colgo l’occasione per ringraziare personalmente Paolo Barelli, presidente della Fin, e tutta la dirigenza per averci dato la possibilità di far svolgere eventi di questa portata nella nostra struttura”

Francesco Manna, inoltre, nel corso del suo intervento, non si è limitato solo alle esternazioni di rito. No, oltre a ringraziare i presenti ed il ct della Nazionale, da sportivo ha lanciato un invito alla cittadinanza, affinché partecipi in massa all’evento. Ma, anche, ha lanciato un appello, affinché “vengano sensibilizzate e promosse campagne di avviamento e di avvicinamento al nuoto e alla pallanuoto, sicuramente tra gli sport più completi e per favorire anche forme di integrazione e socializzazione. Anche le scuole dovrebbero favorire la diffusione di questo messaggio Non ricordo – conclude – di aver mai visto in città nazionali di altre discipline disputare gare”.

«Qui a Cosenza mi sento un po’ come a casa – ha dichiarato il ct azzurro in conferenza stampa -. Ammiro la passione che ci mettete in tutte le cose, e anche nell’organizzazione di questo torneo. Cosenza è un elite per il panorama nazionale della pallanuoto, specie in campo femminile. Venite a vederci, noi siamo qui per dare emozioni a chi verrà a vederci e anche a i ragazzi che vogliono avvicinarsi a questo sport». E Campagna ricorda anche un altro dolce motivo per il quale è piacevolmente legato a Cosenza. Due aneddoti che sono più di una profezia. «Nel 2001, quando ero stato da poco chiamato la prima volta ad allenare la Nazionale, giocammo qui a Cosenza un torneo internazionale e l’anno dopo arrivammo secondi agli Europei. Nel 2012 ancora qui a Cosenza alla vigilia di Londra 2012 e poi conquistammo l’argento olimpico». E dal momento che non c’è due senza tre, il tecnico si augura che anche questa volta Cosenza sia ben augurante per la conquista di un altro podio. E magari anche di migliorare il piazzamento.

Ad accompagnare Campagna e i suoi ragazzi nella trasferta cosentina c’è il funzionario della Federazione italiana pallanuoto Maurizio Narduzzi, felice dell’accoglienza riservata da Cosenza alla Nazionale, il quale ha ribadito le qualità dell’impianto sportivo, ben attrezzato e moderno, lanciando uno sguardo al futuro.

Tutte le gare saranno in diretta streaming sul canale Youtube del Cosenza Nuoto Official

 

PROGRAMMA DELLE GARE:

VENERDÌ 6 LUGLIO

Alle ore 18,00 Cina – Olanda

a seguire la cerimonia di apertura

Alle ore 20,00 Italia – Germania

SABATO 7 LUGLIO

Alle ore 18,30 Germania – Cina

Alle ore 20,00 Olanda – Italia

DOMENICA 8 LUGLIO

Alle ore 11,00 Germania – Olanda

Alle ore 12,30 Italia – Cina

 

 

 

 

 

 




ULTIMISSIME
Piombo contro le saracinesche
Giovedì 19 Luglio 2018
Il volontariato entra in corsia
Giovedì 19 Luglio 2018