Giovedi, 15 novembre 2018 ore 21:58  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
SPORT

Pallanuoto. Ancora una vittoria per gli azzurri di Campagna a Cosenza

Nella seconda giornata del “4 flags” la pallanuoto italiana incanta il pubblico della piscina di Campagnano

Pallanuoto-Ancora-una-vittoria-per-gli-azzurri-di-Campagna-a-Cosenza
Sabato 07 Luglio 2018 - 22:0

Seconda giornata del “4flags” alla piscina di Campagnano. E ancora una volta è uno spettacolo azzurro dei ragazzi di mister Campagna. Barcellona e la sfida europea sono vicine ma l’Italia, da Cosenza, si sta preparando a dovere per arrivare pronta all’atteso evento. Cosenza d’altronde porta bene ed il “4bandiere” ha dimostrato che la squadra c’è. Così come il pubblico che ha sostenuto gli atleti senza sosta sugli spalti della piscina comunale. La prima partita ha visto protagoniste le nazionali della Cina e quella della Germania. In serata occhi solo per gli azzurri contro l’Olanda. Tifo da stadio, trombette no-stop, tanta euforia sportiva. Domani, domenica 8 luglio, dalle 10 fino alle 11,30, al via le ultime partite, tutte aperte al pubblico gratuitamente.

 

GERMANIA - CINA 13-8 (3-2; 2-3; 2-1; 6-2)

Germania: Schenkel, Reibel 3, Van Der Bosch 1, Real 2, Preuss, Jungling 1, Illinger, Strelezkij, Kuppers 3, Zech 2, Restovic 1, Eidner, Gotz. Allenatore: Stamm

Cina: Wu Honghui, Qin Fada, Chu Chenghao 1, Chen Jinghao, Xie Zekai 1, Sha Shi, Chen Zhongxian 2, Chen Rui, Chen Yimin 1, Liu Xiao 1, Zhang Chufeng, Tan Fehiu 2, Peng Jihao, Liang Zhiwei. All: Porobic

Arbitri: Petronilli e Zwart

Note: Espulsioni: Germania 4/8; China 3/11 più un rigore trasformato. Uscito per limite falli Chen Jinghao nel quarto tempo.

Si apre con il successo della Germania, che supera la Cina con il punteggio di 13-8. La gara resta in equilibrio per due tempi prima del break dei tedeschi, che nell'ultimo periodo di gioco piazzano un parziale di 6-2 e si aggiudicano il match. Sugli scudi Reibel e Kuppers, autori di una tripletta a testa. Bene la Cina, che per tre tempi resta incollata agli avversari e offre buone soluzioni e tanto agonismo. Nel finale però il calo che consente alla Germania di festeggiare il successo dopo il ko incassato ieri dall'Italia.

OLANDA-ITALIA 5-9 (1-0, 1-5, 2-3, 1-1)

Olanda: Wagenaar, Van der Burg 1, Winkelhorst, Van der Horst, Van Ljperen 2, Lindhout, Gottemaker, Nispeling, Muller, Janssen 1, Lucas 1, De Koff, Filipovic. All. van Galen.
Italia: Del Lungo, Di Fulvio F. 2, Molina 2, Figlioli, Fondelli A. 1, Velotto 1, Renzuto 1, Gallo 2, Presciutti N., Bodegas, Echenique, Bertoli, Massaro, Alesiani. All. Campagna.

Arbitri: Peris e Haentschel

Note: Espulsioni: Olanda 3/10; Italia 3/9. Nessun giocatore uscito per limite falli.

Seconda vittoria per il Settebello di Sandro Campagna, che supera anche l'Olanda con un netto 5-9. Dopo un buon inizio gli "Orange" cadono sotto i colpi di una squadra organizzata e in grado di far male agli avversari con diverse soluzioni. Il commissario tecnico azzurro ha fatto ruotare tutti gli uomini a sua disposizione provando diverse soluzioni e incassando gli applausi del pubblico di Cosenza. Brillante il secondo parziale per gli azzurri, che dopo aver chiuso sotto di una rete hanno piazzato un break decisivo. Doppiette di Gallo e Di Fulvio, gol di Molina e gara ribaltata con il 6-2 con cui gli azzurri vanno al riposo. Al rientro in vasca gli uomini di Van Galen provano a riacciuffare l'incontro ma l'Italia gestisce tutte le fasi di gioco, va a rete ancora con Molina, Fondelli, Velotto e Renzuto e chiude i conti sul 9-5. Buone indicazioni quindi per Campagna che festeggia il secondo successo in due gare e si prepara a chiudere domani contro la Cina. Poi sarà Europeo a Barcellona, ma la sensazione è che il "settebello" sia in ottima forma.

 




ULTIMISSIME
Rende, trovato amianto in scuola materna
Mercoledì 14 Novembre 2018