Giovedi, 15 novembre 2018 ore 21:57  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
CRONACA

Doppia preferenza di genere. La Casa delle Donne riunisce le forze femminili

L’attenzione sulla questione è molto alta e c’è bisogno del sostegno di tutti per l’approvazione al prossimo consiglio regionale perché è prima di tutto una norma culturale che politica

Doppia-preferenza-di-genere-La-Casa-delle-Donne-riunisce-le-forze-femminili
Mercoledì 12 Settembre 2018 - 15:15

La Casa delle Donne di FìmminaTV si riunisce a Lamezia, sabato prossimo 15 settembre, alle ore 9 e 30,  al Grand Hotel Lamezia, per fare il punto della situazione sulla doppia preferenza di genere, testo che presto passerà in Consiglio regionale alla votazione per l’ingresso nella norma elettorale e che preparerà un nuovo terreno alle prossime elezioni in Calabria.

L’attenzione sulla questione è diventata sempre più alta, numerosi in questi mesi gli incontri, le riunioni, le dichiarazioni pubbliche e le manifestazioni a sostegno dell’approvazione in Consiglio di una norma culturale prima che politica.

La Casa delle Donne di FimminaTV, riunisce sotto la propria egida, trasversale, apartitica e per la garanzia effettiva dei diritti, centinaia di donne impegnate nel sociale, nella sanità, nella politica, nell’istruzione, nelle professioni, in tutti i livelli della società calabrese aderendo anche a reti femminili già attive come WWW “Wath women want”; donne forti e determinate, animate dalla consapevolezza che la Rete costruita con la Casa possa diventare strumento per avere una sola voce, soprattutto dove ancora i diritti paritari non vengono garantiti pienamente.

Così, l’incontro operativo vedrà realizzarsi un lavoro di valutazione di quanto finora attuato sulla strada dell’approvazione in Consiglio regionale, verranno invitati tutti i consiglieri regionali e tutte le forze politiche che guardano all’approvazione della norma come ad un importante risultato per lo sviluppo sano della regione, accogliendone le adesioni. Un modo anche per mostrare quanto importante sia il tema che una piccola legge può avviare, non solo quello di una giusta attuazione di principi paritari ma anche per delineare il profilo di una Regione avanzata e inclusiva.

 




ULTIMISSIME
Rende, trovato amianto in scuola materna
Mercoledì 14 Novembre 2018