Martedi, 11 dicembre 2018 ore 07:44  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
POLITICA

Rende, amministrative 2019. IdM scende in campo e si presenta ai cittadini con lungimiranza e progettualità

Stamattina la conferenza stampa di presentazione del circolo cittadino

Rende-amministrative-2019-IdM-scende-in-campo-e-si-presenta-ai-cittadini-con-lungimiranza-e-progettualit
Sabato 01 Dicembre 2018 - 17:0

RENDE - IdM, Movimento capeggiato dal Consigliere Regionale Orlandino Greco, continua a crescere e ad imporsi come forza politica. La giornalista Fabrizia Arcuri ha sottolineato quanto sia divenuto cospicuo il numero di tesserati che registra e che fa segnare una continua crescita grazie all'adesione di molti cittadini e diversi rappresentanti istituzionali, quali Sindaci e Consiglieri Comunali che hanno operato tra le cinque province calabresi. In vista delle prossime amministrative Rendesi, pare risultino già 20 liste e 8/10 candidati a Sindaco in corsa. Nomi già noti per essersi distinti nell'impegno politico e nella lotta per una "politica" atta a preservare i diritti dei cittadini e rispettare il vincolo del Bene Comune, hanno presentato il circolo IDM della cittadina nella Conferenza Stampa di stamattina all'Hotel San Francesco. E’ intervenuto, Raffaele Papa segretario Provinciale che sottolineava come IdM si propone di non restare fissi su un' ideologia ma di trasformare l'ideologia in azione, al fine di dare soluzioni concrete e servizi non slogan. Eugenio Trombino, segretario cittadino Rende, ha portato i ringraziamenti a coloro che si stanno avvicinando al gruppo IdM di Rende dove vige il lavoro di squadra. Ha sottolineato l'attenta selezione che si sta operando nella scelta della classe dirigente in termini di qualità, professionalità, programmazione e progettualità. Ha inoltre ringraziato Francesco Volpentesta per il suo impegno attivo all’interno di IdM, già noto al Comune di Rende per essere stato il più giovane ex consigliere comunale distintosi per le sue spiccate capacità relazionali ed amministrative. Fiore all'occhiello di una Conferenza Stampa che ha tenuto sempre desto l'interesse dei presenti, l'ingresso nel partito Italia del Meridione di Emilio De Bartolo, ex Assessore comunale e già Vicesindaco di Rende, candidatosi alle Regionali per ben tre volte. Emilio De Bartolo che, sceglie IdM per la capacità di riaccendere la passione e l’impegno civile, decide di ripartire con una scelta consapevole impegnandosi a radicare, sempre più, il gruppo su Rende. Lo stesso, conferma che ad oggi non ci sono orientamenti preconfezionati o decisioni già prese. I tre rappresentanti di IdM Rende, Eugenio Trombino, Emilio De Bartolo e Francesco Volpentesta si sono "presentati" ai tanti militanti e simpatizzanti del Movimento, ed alla stampa, al fine dare inizio ad una vera e propria discussione con le altre forze politiche presenti anche alla conferenza. Le conclusioni sono state affidate ad Orlandino Greco che ha fatto i Suoi ringraziamenti a tutti i partecipanti ed a tutti coloro che stanno sostenendo il partito. L'On. Orlandino Greco ha riconosciuto Francesco Volpentesta come elemento trainante su Rende ed ha confermato il riscontro di una continua crescita di tesserati, riferendo che in IdM c'è voglia di fare politica con passione, attraverso una competenza politica che salvi dalla demagogia e dal populismo, attraverso il ritorno alla partecipazione politica, alla vita politica. In IdM non si prendono posizione ed orientamenti di destra o sinistra, ma ci si orienta verso il Bene per il proprio territorio. L'ideale del legame al territorio diventa la vera forza trainante. IdM vuole essere la voglia di rifare politica basti pensare ad IdM giovani che, studia ed elabora progetti e documenti, costantemente. Il legame non si instaura verso il leader ma, si sposa un'idea. Orlandino Greco riferisce di un partito che vede sedi IdM ovunque nel Meridione ed addirittura in Argentina, Australia, Brasile, Svizzera, dunque non solo una realtà di Calabria. Concludendo, l’ On. Greco, sottolinea che, IdM, non intende instaurare un federalismo differenziato tipico dei partiti centralisti che hanno massacrato i territori fino ad oggi. IdM è un Movimento aggregante non aggregato, ecco perché si hanno le carte in regola, l'idea e gli uomini giusti per poter riuscire nell'intento di affermare una nuova politica che sia volta al bene della propria terra.




ULTIMISSIME
“Una Mano sul Cuore” a Mendicino
Lunedì 10 Dicembre 2018