Mercoledi, 17 luglio 2019 ore 12:30  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
CRONACA

Cosenza, fondi per il centro storico. Gallo: “Il PD e il Comune mentono spudoratamente!”

Il portavoce del movimento NOI afferma: “Non hanno alcun merito per l’arrivo dei 90 milioni di euro"

Cosenza-fondi-per-il-centro-storico-Gallo-Il-PD-e-il-Comune-mentono-spudoratamente
Giovedì 07 Febbraio 2019 - 15:10

COSENZA - Se il sindaco Mario Occhiuto è patetico politicamente, i Gruppi consiliari del PD e "La Grande Cosenza", lo sono alla pari. Anzi, di più - Il Portavoce del Movimento NOI Fabio Gallo dichiara: "siamo per davvero impressionati e sconcertati dalla protervia con la quale il PD calabrese, si ostina a dire di avere meriti nell'ottenimento dei 90 milioni di Euro per la Città Storica. È falso. Nessuno dei politici calabresi ha merito, poiché l'idea di finanziare la Città Storica è nata direttamente dal Ministro Dario Franceschini dopo avere preso atto, grazie al Progetto COSENZA CRISTIANA da NOI fortemente voluto e realizzato dalla Fondazione Culturale “Paolo di Tarso”, del grande patrimonio di beni culturali esistente nella Città Storica di Cosenza, completamente abbandonata dai partiti. Lo hanno dichiarato tutte le Agenzie.

Il fatto, è accaduto innanzi alla Stampa oltre che, innanzi all'Agenzia dei Vescovi che ha pubblicato la notizia, dopo sole 24 ore il 27 novembre 2017. Inoltre, e speriamo lo comprendano bene, è falso affermare che nella "Cabina di Regia" del 14 Febbraio 2018 Mario Oliverio ha chiesto fondi per Cosenza o per altri luoghi della Calabria. Non ha chiesto nulla. Neanche un solo euro. Recentemente, abbiamo anche consegnato i documenti alla Stampa. Capitolo chiuso. Il problema serio, è che questi politici riescono a mentire spudoratamente.

Credo, piuttosto, che dovrebbero provare tutti vergogna per non avere difeso la realizzazione del Nuovo Ospedale di Cosenza, per avere abbandonato la Città Storica al degrado, per avere abbandonato all'incuria tutte le opere pubbliche incompiute, per avere consentito che si distruggesse Viale Mancini, per avere avallato la costruzione di una Metro inutile, inquinante e onerosa, per non avere opposto neanche una parola alla realizzazione di Viale Parco, solo per dirne qualcuna. La nostra battaglia perché la verità non venga offuscata sarà quotidiana.

È il caso di ricordare che al Tavolo Tecnico del Ministero ci siamo noi e non i gruppi consiliari del PD, solo ed esclusivamente perché il Ministero ci riconosce proprio questo grande lavoro svolto, tra l'altro senza fondi pubblici. Per quanto inerisce il sindaco di Cosenza, è purtroppo vero che, prima affermava che i fondi non esistevano - negando l'evidenza. Oggi, non vede l'ora di spenderli. Ma al Tavolo Tecnico le cose sono andate diversamente. Ci vediamo in campagna elettorale. Carte alle mani. NOI possiamo dire che l'onestà paga.




ULTIMISSIME