Mercoledi, 11 dicembre 2019 ore 18:58  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
POLITICA

Europee, in tanti a Cosenza per Emma Staine

Staine, “La vostra presenza indica che possiamo cambiare l’Europa”

Europee-in-tanti-a-Cosenza-per-Emma-Staine
Venerdì 24 Maggio 2019 - 11:0

Chiude nella propria città – Cosenza – la campagna elettorale Emma Staine. La candidata per la Lega nella circoscrizione Sud in queste ultime settimane ha incontrato migliaia di cittadini e sostenitori, ha attraversato in lungo e largo le sei regioni appartenenti al collegio elettorale e partecipato a centinaia di incontri elettorali. «È stato un periodo intenso, ma sono felice di aver conosciuto tante persone e tanti piccoli borghi che meritano di essere rappresentati al meglio in Europa». Ha dichiarato Emma Staine. Alla manifestazione hanno partecipato – tra gli altri – il deputato per la Lega on. Domenico Furgiuele e il responsabile provinciale della Lega Bernardo Spadafora e il deputato e commissario regionale del partito on. Cristian Invernizzi. «L’impegno che ho preso con tanti cittadini è quello di dare voce e tutelare le piccole e medie imprese – ha aggiunto la Staine - l’agroalimentare di qualità, la filiera produttiva del Meridione, ma soprattutto le persone. I lavoratori, gli uomini e le donne che ogni giorno si alzano per produrre qualità e sviluppo saranno il mio faro. A Bruxelles c’è bisogno di buonsenso meridionale, per far crescere economicamente le comunità locali, investire e sviluppare le risorse dei nostri territori, c’è bisogno di una visione sovranista a tutela prima dei meridionali, per arginare il potere delle banche e delle lobby. Siamo gente del Sud, cioè gente del fare, gente concreta che ama la propria terra, studia e lavora, e con passione produce e va avanti. È arrivato il momento di tutelare tutto ciò, di programmare e investire per far progredire il Sud, che non può essere considerato solo come territorio di confine e mero bacino di voti. Questo Sud, il mio e nostro Sud, è composto da un popolo forte e dignitoso che merita di essere ben rappresentato e tutelato».

Il 26 maggio occorre andare a votare e portare il #buonsensomeridionale in Europa.




ULTIMISSIME