Sabato, 19 ottobre 2019 ore 02:01  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
CRONACA

Incontro a Catanzaro tra l’assessore Ziccarelli e la Prociv regionale

Riunione proficua con il capostruttura Antonio Nisticò, e il geologo Michele Folino Gallo, funzionario responsabile dell'unità organizzativa rischi ed emergenze, sulle prossime iniziative che vedranno coinvolti i due enti a Rende

Incontro-a-Catanzaro-tra-lassessore-Ziccarelli-e-la-Prociv-regionale
Giovedì 26 Settembre 2019 - 17:42

“Convergenza di vedute sul ruolo della Protezione Civile come funzione più che ente, di raccordo sul territorio e di programmazione in tema di prevenzione e gestione del rischio idrogeologico e sismico”: così l’assessore del comune di Rende Domenico Ziccarelli a margine dell’incontro di stamane a Germaneto nella sede regionale della Prociv. Riunione proficua con il capostruttura del dirigente Pallaria, Antonio Nisticò, e il geologo Michele Folino Gallo, funzionario responsabile dell'unità organizzativa rischi ed emergenze, sulle prossime iniziative che vedranno coinvolti i due enti a Rende. “Partiremo dal ruolo strategico -ha affermato l’assessore- che la sede COM avrà nel contesto urbano. Rende ha una popolazione che si aggira attorno ai settantacinquemila abitanti se si considera la popolazione universitaria: per questo è necessario allestire un centro polifunzionale che oltre alla gestione di coordinamento delle emergenze sia punto di riferimento per informare e, soprattutto, divulgare la cultura della prevenzione”. “Siamo infatti convinti -ha proseguito Ziccarelli- che tali momenti di formazione ed insieme di informazione siano necessari per un territorio come il nostro sempre esposto al rischio idrogeologico e sismico”. Lo stesso Folino Gallo ha dichiarato: “bisogna organizzarsi localmente perché la prima risposta è locale. La protezione civile parte dal basso: è il cittadino che ha diritto di conoscere, ma anche il dovere di agire”. Diversi i punti emersi dalla discussione che ha toccato il tema della mappatura delle disabilità, il rafforzamento strutturale della squadra comunale di volontari di protezione civile, l’aggiornamento della cartellonista. “Non bisogna lavorare solo sulle emergenze, ma investire sulla prevenzione con una programmazione adeguata investendo sul territorio”, ha concluso l’assessore che ha annunciato come nel mese di ottobre partiranno gli incontri formativi con i quartieri sul piano di emergenza comunale. Anche la Prociv regionale, plaudendo alle prossime iniziative divulgative, ha garantito il proprio supporto logistico alla città di Rende.




ULTIMISSIME