Quantcast

Santelli: ‘In Calabria la sanità merce di scambio tra Renzi e Oliverio’

Duro intervento della coordinatrice regionale di Forza Italia contro i vertici dem

Più informazioni su


    Il Pd nazionale vuole Scura mentre quello regionale vuole Oliverio, intanto su referendum prima ed ora su congressi Pd, la sanità in Calabria diventa merce di scambio fra Matteo Renzi e Mario Oliverio. Lo afferma l’on Jole Santelli, coordinatore regionale e deputato di Forza Italia. “Assistiamo a giochi di potere sulla sanità in cambio di pacchetti di voti – dice Santelli – e mentre Scura ed Oliverio litigano su chi debba gestire la sanità, che ancora viene vista come la leva del consenso clientelare, il sistema è al collasso. Il tutto avviene mentre fra servizi fatiscenti, ira e frustrazione dei medici, disperazione dei cittadini. A latitare è un servizio con requisiti minimi di civiltà…. Da Scura e Oliverio non sappiamo nulla circa le procedure di stabilizzazione che scadranno a fine dicembre 2018 – insiste Santelli – nè il Governo si preoccupa di informarci su quando la Calabria potrà tornare al regime ordinario. Abbiamo dinanzi confusione e contese che riguardano il bene più prezioso per i cittadini -aggiunge Santelli – rispetto al quale le liti personali tra Oliverio e Scura non hanno alcuna incidenza. Questo quadro poco edificante fa capire le grandi responsabilità che pesano sul Partito Democratico calabrese e nazionale -conclude Santelli – rispetto a una gestione della sanità pubblica intesa solo come diatriba per assicurarsi il potere più bieco”.

    Più informazioni su