Quantcast

‘I debiti sono debiti, sempre!’

E' il titolo del post apparso sulla pagina fb “Laboratorio Civico” che risponde ai manifesti dell'opposizione apparsi nei giorni scorsi a Rende 

Più informazioni su


    Pubblichiamo integralmente una nota postata poco più di un’ora fa sulla paginafb “Laboratorio civico” vicino al sindaco di Rende Marcello Manna che riprende il tema dei debiti del Comune: “I debiti sono debiti, sempre. E normalmente sono di chi li contrae. Spesso quelli accumulati negli enti pubblici, viceversa, sono lasciati in eredità. E sono eredità pesanti ed eticamente immorali”.

    Apre così la nota che vuole rispondere ai manifesti che nei giorni scorsi hanno tappezzato la cittadina che negavano i debiti pregressi ereditati dall’Amministrazione Manna.

    “A Rende è successo proprio questo: negli anni sono stati contratti debiti, accumulati disavanzi e con veri e propri artifici essi sono stati celati, traslati, sono lievitati. Ora, tutto ci si può addebitare ma non di averli contratti o accumulati noi. Che siano frutto delle stagioni, per molti versi pur feconde, delle amministrazioni di una certa sinistra lo hanno capito tutti, proprio tutti. Ed oggi assistiamo al tentativo maldestro di taluni teso a prendere le distanze mentre in realtà proprio costoro ne sono responsabili”.

    “C’é un corposo patrimonio – dicono gli estensori del documento – ma c’è pure il rischio di perderlo per strada come compensazione con i debiti che esso ha generato. Si è speso troppo, spesso in cose superflue e clientelari ed oggi la cinghia dobbiamo stringerla noi ed i cittadini. Noi abbiamo lavorato in questi mesi per salvare il Comune dal default, ed è stata impresa difficile. Fare debiti è facile, difficile è estinguerli. Abbiano almeno la decenza di stare zitti, ché la verità, anzi le tante verità vengono a galla ogni giorno”.

    “Gli atti del Comune sono pubblici – concludono – e negli atti ci sono i numeri, le prescrizioni della Corte dei Conti, le relazioni, i pareri dei revisori. I numeri li abbiamo evidenziati con accanto i periodi di riferimento. Si tratta, dunque, non di “balle”, semmai di “bolle” di sapone che si sgonfiano dopo pochi secondi. In tutto questo verminaio di accuse e di volgari aggressioni, il Sindaco Manna sta rispondendo con garbo, con l’azione di ogni giorno e con i fatti”.

    Più informazioni su