Quantcast

‘Magorno continui a guidare il Pd. Con lui al timone le nostre vittorie sono certe’

Forza Italia, il Coordinamento regionale (in foto la coordinatrice Jole Santelli), attacca il segretario dei democratici: "La paralisi del Consiglio regionale è anche frutto della sua incapacità di concoiliare le esigenze del suo partito e di Oliverio con quelle del suo storico alleato, Gentile"

Più informazioni su


    Il Coordinamento regionale di Forza Italia ce l’ha con Magorno, il segretario del Pd calabrese. A lui Forza Italia addebita anche la paralisi del Consiglio regionale.”Qualcuno avvisi l’onorevole Magorno – è scritto in una nota di Forza Italia – che ha sbagliato epoca storica. Dopo due anni e mezzo pensa ancora di difendersi attaccando Scopelliti. Nel frattempo ha perso tutte le elezioni comunali Troppo scoperto, ingenuo e tatticamente insulso il tentativo. Il tema è uno e l’onorevole Magorno non ha il coraggio di affrontarlo. Il suo Pd, impegnato in una lotta interna senza quartiere, incapace di trovare la quadra fra gli appetiti eccessivi dei suoi, in affanno rispetto ad una totale assenza di politica sceglie con un colpo di mano di bloccare le attività del Consiglio regionale. Troppi ambiscono alle cariche istituzionali, troppo complicato fare un consiglio sull’immigrazione, in più per Magorno personalmente la difficoltà di conciliare le esigenze del suo Pd e di Oliverio con quelle del suo storico alleato, Gentile. Pertanto, paralisi del Consiglio regionale. Cosa mai accaduta in precedenza. Ha qualcosa da dire in spiegazione di ciò Ernesto Magorno? Purtroppo non ha alcun alibi per scaricare su di noi alcun tipo di corresponsabilità, almeno si assuma le proprie e quelle del suo partito. E continui a fare il segretario del Pd : con lui – conclude la nota di Forza Italia – al timone le nostre vittorie sono certe”.

     

    Più informazioni su