Quantcast

Un’app per conoscere le iniziative per l’infanzia

Cosenza è la prima città del Centro Sud ad offrire questo servizio. La delibera approvata dalla Giunta comunale

Più informazioni su


    Apprendere ogni mattina il menù della mensa scolastica, conoscere in tempo reale tutte le iniziative messe in cantiere per l’infanzia e ancora avere recensioni e notizie su baby sitter, nidi, pediatri, orari degli spettacoli dei cinema Sarà possibile da settembre per tutti i genitori dei bambini e dei ragazzi da 0 a 14 anni della città di Cosenza, installando un’applicazione sul telefonino. È quanto previsto dalla delibera approvata ieri dalla Giunta comunale di Cosenza. “Grazie a una convenzione gratuita con Babyout – ha detto il dirigente del settore educazione, Mario Campanella – il Comune metterà a disposizione dei genitori uno strumento innovativo che sarà interconnesso con gli istituti comprensivi ed i nidi di infanzia. Ogni qual volta dalle singole scuole o dal Comune dovessero giungere notizie importanti (ordinanze su chiusura plessi, etc ) i genitori saranno avvertiti con un.sms. L’app conterrà informazioni su tutte le attività relative ai bambini e ai preadolescenti di Cosenza Il sindaco Mario Occhiuto e l’assessore Matilde Spadafora hanno voluto questo atto amministrativo che faciliterà, e non di poco, la vita dei genitori. Baby Out potrà ricavare profitti pubblicitari – ha aggiunto il dirigente – ad esclusione di contratti con società di scommesse, aziende produttrici di alcolici e superalcolici e, ovviamente, siti per adulti. Cosenza è la prima città del Centro Sud ad offrire questo servizio – ha detto Campanella – che sarà arricchito costantemente e diventerà un work in progress aperto ai suggerimenti di tutti. In sole tre settimane abbiamo aggiudicato la gara del servizio mensa, messo a bando il nuovo servizio di pre e post scuola e dei posti disponibili per il Convitto nazionale, deliberato per la realizzazione dell’app e perfezionato il servizio di erogazione dei nuovi buoni libro. Anche ad agosto, con uno sforzo economico imponente, abbiamo tenuto aperti i nidi di infanzia Grazie alla professionalità dei funzionari Anna Gallo, Giampiero Senatore, Aldo Dolce, dei dipendenti Francesco D’Ippolito e dei lavoratori in deroga, Nunzia Morra e Pino De Luca – ha concluso il dirigente – stiamo portando avanti il programma dell’amministrazione comunale e le indicazioni della Commissione Cultura”.

    Più informazioni su