Quantcast

“Bisogna porre fine alle gravi e ignorate speculazioni di Sorical”

I deputati pentastellati Paolo Parentela e Giuseppe d'Ippolito presenteranno luned' 21 maggio, in conferenza stampa, una proposta sul servizio idrico integrato

Più informazioni su


    Lunedì 21 maggio è prevista alle ore 10,30 presso la biblioteca civica Quattromiglia , la conferenza stampa in cui i deputati Paolo Parentela e Giuseppe d’Ippolito presenteranno la proposta del Movimento 5stelle sul servizio idrico integrato, insieme al consigliere comunale rendese Domenico Miceli. I 5stelle premono perché il gestore del servizio, che a breve sarà scelto dall’Autorità idrica della Calabria, sia un soggetto integralmente pubblico e non una società mista o, peggio, soltanto privata. Questa la posizione ufficiale del Movimento 5stelle, già rappresentata con una nota inviata da settimane alla stessa Autorità, all’Anci e al governatore Mario Oliverio, firmata da tutti i parlamentari pentastellati eletti in Calabria.

    Ora i 5stelle hanno elaborato una mozione consiliare sull’acqua come diritto inviolabile, come bene comune su cui non si può lucrare. «Ne anticiperemo il contenuto – affermano Parentela e D’Ippolito – ai giornalisti. In seguito renderemo disponibile la mozione per i consigli comunali della Calabria. Bisogna porre fine alle gravi e ignorate speculazioni di Sorical, impedendo che la Regione si accolli il costo dei fallimenti confezionati sotto la gestione di questo carrozzone politico che ha giovato a un intero sistema di potere. Dopo il tradimento del voto referendario sull’acqua, partendo da importanti modifiche degli statuti comunali è ora – concludono i due parlamentari – di ridare voce ai territori, di responsabilizzarne e impegnarne i rappresentanti su obiettivi specifici, di cui diremo in conferenza».

    Più informazioni su