Quantcast

Castiglione: “Per le amministrative la Lega le prova tutte, anche nel borgo antico di Rende”

Il leader di Libertà e Giustizia Sociale si rivolge ad Antonello Elia, candidato a sindaco

Più informazioni su


    A Rende ormai trovare consensi è una chimera, viste le tante candidature oltre le 450 unità. Quindi si cerca di abbindolare qualche sprovveduto. E’ il caso del consigliere Elia che sui social posta foto del “nostro“ centro storico sottolineando che può migliorare con agenda urbana. Insomma la solita cantilena che purtroppo conosciamo a memoria – scrive Claudio Castiglione in una nota indirizzata al consigliere uscente Antonello Elia, futuro candidato a sindaco nelle file della Lega alle prossime amministrative di Rende.

    La mia considerazione? La ritengo un’offesa all’intelligenza degli abitanti del borgo antico – continua. Ma il consigliere Elia cosa ha fatto in questi ultimi tre anni per il Centro Storico? Oggi però in vista delle prossime elezioni qualcuno alza lo sguardo a monte, sul centro storico, in cerca di voti. Chi vive al Centro Storico di Rende sa bene quanto sia bello e come ci si vive, non bastano certo due selfie, ci vuole altro.” “Io, ogni santa domenica, sono al Centro Storico perché lo amo, ci ho vissuto la mia infanzia e staccare questo cordone ombelicale mi è impossibile.

    Caro Antonello Elia, del Centro Storico di Rende ce ne ricordiamo solo ogni 5 anni quando ci sono le elezioni? Non è questo il modo di fare politica. Noi di Libertà e Giustizia Sociale denunciamo qualsiasi forma di speculazione. Oggi è toccato a te, – conclude – avanti il prossimo che ne abbiamo per tanti.

    Più informazioni su