Quantcast

Cetraro, Mercato Ittico: sabato giornata di sensibilizzazione

Nell’occasione sindaco, amministratori e consiglieri acquisteranno dai pescatori della marineria cetrarese il pescato lo rivenderanno simbolicamente


L’obiettivo della giornata che si terrà a Cetraro, presso la struttura del Mercato Ittico, è sensibilizzare le imprese e gli operatori del settore a superare ogni motivo ostativo alla apertura del Mercato Ittico.

L’Amministrazione della cittadina tirrenica, in queste ore, ha rilasciato l’invito.

“Come Istituzioni – si legge – abbiamo il dovere di trasmettere un messaggio di legalità, netto e definitivo, contro ogni forma di organizzazione illegale che blocca il percorso di sviluppo del nostro territorio e che, al tempo stesso, frena l’economia di un segmento, quello legato al Comparto Ittico e alla Pesca in generale, da troppo tempo. E’ arrivato il momento di far comprendere a tutti che, il MERCATO ITTICO, può rappresentare concretamente anche una Possibilità di Impresa molto fruttuosa e di concreto lancio del comparto.

E’ nostro dovere, in quanto Istituzioni Pubbliche, dimostrare coesione e presenza concreta sul territorio e veicolare questo messaggio di legalità al fine di dimostrare concretamente l’importanza, simbolica e pratica, del cambiamento culturale in essere nella nostra terra: l’apertura di questa struttura dovrà essere il segno tangibile di una svolta per un comparto da troppo tempo, ormai, vessato e bersagliato.

E’ il momento giusto anche per un riscatto della categoria dei pescatori che a gran voce vogliono attestare la loro professionalità, libera e altamente qualificata, atteso il valore altamente simbolico che la struttura rappresenta per la Città a seguito anche dei tre esperimenti di gara banditi dall’Amministrazione e purtroppo andati deserti.

Insieme per testimoniare la forte volontà della città di continuare a percorrere la strada della legalità dove l’apertura del Mercato Ittico ne rappresenta l’ultimo tratto della speranza vinta.

Per consentirci una migliore organizzazione dell’evento, la preghiamo di farci pervenire un suo cortese cenno di adesione”.

Francesco Forestiero