Quantcast

Giudiceandrea: “Consigliamo all’on Melicchio di leggere i testi di legge approvati in commissione”

Così il consigliere regionale replica al parlamentare pentastellato

Più informazioni su


    Consigliamo all’onorevole Melicchio, prima di incorrere in nuove inutili arrabbiature di leggere prima i testi che abbiamo approvato. Già… i testi, al plurale. Il primo, a firma del sottoscritto, che abolisce i vitalizi introducendo anche per gli ex consiglieri regionali il sistema di calcolo contributivo per la loro pensione, riducendone in via definitiva e strutturale peraltro l’ammontare mensile; il secondo, a firma dell’on. Morrone, che lungi da reintrodurre qualsivoglia forma di vitalizio, obbliga i consiglieri regionali a versare i contributi per la pensione, partecipando finalmente così al sistema pensionistico nazionale come richiesto del presidente Inps Tito Boeri. È evidente dunque la confusione fatta dall’on. Melicchio, forse inalberatosi fin troppo per aver visto affrontato, e meglio, un tema caro alla sua parte politica, ma nel quale non può terminare l’azione politica di un consiglio regionale impegnato su più fronti e con i problemi cogenti ed urgenti dei calabresi. Inoltre il risparmio per i vitalizi degli ex consiglieri ammonta a un milone duecentomila euro circa all’anno mentre la spesa per i contributi dei nuovi consiglieri è zero perché si sgravano totalmente dall’imposta netta Irpef che già paghiamo. Torni alle vicende nazionali l’on. Melicchio, che in Calabria c’è chi affronta e risolve i problemi senza facili allarmismi e facendo ricorso al lavoro ed alla dedizione alla cosa pubblica.

    Più informazioni su