Quantcast

Cancro della prostata, campagna di prevenzione

L’iniziativa è della Fondazione Pro che in città effettuerà visite gratuite su un’unità urologica mobile

Più informazioni su


    Il prossimo 26 novembre, per iniziativa della Fondazione Pro onlus, sosterà a Cosenza una unità urologica mobile con a bordo medici specialisti per offrire visite e screening gratuiti di prevenzione del cancro della prostata. Per gli uomini con più di cinquant’anni, il cancro della prostata è un pericolo reale: è il tumore più frequente, colpisce un italiano su quattro e rappresenta la seconda causa di morte oncologica. Si tratta di un killer silenzioso poiché non causa alcun sintomo nell’organismo tale da farne sospettare la presenza. Quando compaiono i disturbi, che si manifestano generalmente con dolore osseo causato dalle metastasi e con difficoltà ad urinare dovuta all’estensione del tumore, è ormai troppo tardi per intervenire efficacemente. Per questo la prevenzione è l’arma più efficace per combatterlo. Se scoperto in tempo, il cancro della prostata può essere guarito grazie alle terapie oggi disponibili. L’unità urologica mobile stazionerà a Cosenza, lungo Corso Mazzini, per l’intera giornata di sabato 26 novembre, con l’obiettivo di sensibilizzare i soggetti a rischio a sottoporsi a specifiche indagini diagnostiche che consentano di accertare o smentire la presenza del tumore. E’ possibile accedervi senza bisogno di prenotazione. La Fondazione per la Prevenzione e Ricerca in Oncologia (Pro) è nata nel Gennaio 2011 da un’idea del professor Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e presidente di Prosud, e dell’avvocato Antonio Mancino.

    Più informazioni su