Quantcast

Volontariato: concluso il percorso nelle scuole

Sono stati consegnati 60 attestati agli studenti del Pezzullo e del Da Vinci - Nitti. 40 di loro diventano volontari

Più informazioni su


    Circa 40 studenti dei 60 che hanno partecipato al percorso del CSV Cosenza “Volontario anch’io” continueranno a svolgere attività di volontariato nelle associazioni. È questo uno dei risultati più significativi emersi dal progetto che ha coinvolto i ragazzi degli istituti d’istruzione superiore Pezzullo e Da Vinci – Nitti di Cosenza. L’evento di chiusura del percorso si è svolto questa mattina alla Città dei Ragazzi alla presenza di studenti, docenti e referenti delle associazioni. È stata un’esperienza che ci ha aiutato a relazionarci con gli altri e che rifarei, ha affermato la 17enne, Irene Vizza. “I ragazzi, dopo questo percorso, sono cambiati in meglio. Hanno un atteggiamento diverso in classe e dimostrano una maggiore sensibilità.

    Ci siamo arricchiti tutti” – ha sottolineato la docente dell’istituto Da Vinci – Nitti, Annarita Posa. Dello stesso avviso Antonella Ciapetta dell’istituto Pezzullo: “noi siamo da sempre aperti alla cultura del volontariato e cerchiamo di dare importanza soprattutto all’ascolto dell’altro”.

    Mariacarla Coscarella, direttore del CSV Cosenza, ha illustrato i numeri del progetto. Il CSV ha incontrato, complessivamente, 500 studenti, ha raccolto 104 manifestazioni d’interesse e coinvolto 60 ragazzi e 15 associazioni di volontariato. Volontario anch’io ha avuto una durata di sette mesi (ottobre 2016 – maggio 2017) ed è stato caratterizzato da 20 ore, tra formazione e visite guidate ad alcune realtà sociali del territorio, e 30 ore di stage nelle sedi di sei associazioni.

    L’avventura dei ragazzi nel mondo del volontariato è stata raccontata attraverso la proiezione di un video realizzato dal Centro servizi. “Si parla tanto di giovani, soprattutto in termini negativi. I ragazzi che sono qui, invece, sono incuriositi, hanno voglia di fare volontariato – ha dichiarato il presidente del CSV Cosenza, Gianni Romeo – oggi finisce un progetto, ma inizia un cammino più importante, per tutti loro”.

    Alle due scuole e alle associazioni sono state consegnate delle targhe di ringraziamento e agli studenti gli attestati di partecipazione.

    Più informazioni su